Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 17 giu 2019, 22:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Questa sezione è dedicata a discussioni generiche sulla costruzione di scafi come canoe e kayak in legno.
Tutte le domande e gli argomenti devono essere rivolti a questo tema.
Per domande specifiche rivolte ai singoli progetti dei Costruttori CKF puoi rivolgerti alle sezioni dedicate di ogni costruttore.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Primo progetto
MessaggioInviato: 25 giu 2014, 23:40 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
Salve a tutti,sono un nuovo iscritto,
finalmente ho deciso di costruire il mio primo kayak,

e leggendo e pensando leggendo e ripensando sono giunto alla conclusione di realizzarlo in strip planking.
Ora il problema.... ho scaricato da circa un mese kayak foundry ho provato e riprovato ma non ci capisco un tubo di linee d'acqua eccccccc.... ecccc......
ho capito perfettamente come fare lo scalo e come procedere ad incollare i listelli...e tutti i vari passaggi o quasi per finirlo....
ma sinceramente di linee faccio più acqua io di un colabrodo.....
ho in mente un modello dalle buone doti marine adatto anche per un eventuale campeggio nautico,quindi due gavoni per poter riporre una tenda easy un fornellino da campeggio un po di cibo ricambi vestiti..asciutti e il minimo indispensabile per almeno un paio di giorni.....
ma lo vorrei anche da utilizzare in lago...visto che sono in mezzo ai laghi maggiore e di como.
Ho visto che nella sezione Flotta KLI
molti progetti sono stati realizzati da:LUCIDI FABIO.......
vorrei capire se realizza su richiesta i piani di costruzione.....
premesso che sono alto 180Cm per un peso piuma di 106 kili e un piedino da fatina 47,5 48.....
un lato b largo almeno 46 47 cm....... e in piu dovrei riempire eventualmente i gavoni con un peso stimato di 20 kili almeno il peso totale salirebbe a 130 kili......minimo...
Come linee sono orientato sul classico tipo questo:
http://www.laughingloon.com/ootek.html
ho visto uno stupendo kayak sul Vs. sito il New Easy Kayak.
Stavo pensando di acquistare anche i piani di costruzione da qualche sito USA.

Come dimensioni non ci sono problemi perché ho uno spazio di circa 6 metri per parcheggiarlo appeso nel mio garage.

Grazie anticipatamente per la vostra disposizione.
Franco


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 7:30 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: Dopo aver elencato peso e altezza( fattori essenziali) per la costruzione del proprio kayak e il metodo costruttivo , penso che la tua scelta sia più che azzeccata :wink: Cerca sul forum il Buon Chiossul...Fabio è un progettista con i fiocchi scrivigli un mp ....o vai alla sezione progetti a pagamento... tra quelli nostri e quelli Usa i nostri progetti costano 80 % in meno. :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 11:08 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
Grazie per l'informazione si ho notato i suoi progetti sono tutti stupendi..ora guarderò le sezioni che mi hai indicato per guardare i modelli... grazie ancora..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 11:12 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: figurati :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 14:27 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
scusate Ragazzi mi sa che sono un po andato a male..... ma non trovo la sezione progetti a pagamento......
Volevo fare altre domande.... ho visto che sui modelli in VTR c'è una pompa di sentina manuale ma serve metterla anche sui modelli in legno?
come Pagaia consigliate una Pagaia Groenlandese o una Pagaia Aleutina?
grazie a tutti per la pazienza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 15:10 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
una cosa: quando fai campeggio nautico lo spazio negli scafi e' enorme rispetto ad uno zaino, per questo uno finisce per caricarli pure col forno a microonde ed il letto matrimoniale... Ti farai un favore se nel frattempo fai campeggio tendendo all'essenziale, dopo ogni uscita elimini le cose non usate oppure usate poco, in breve finisci con l'indispensabile e le 2 o 3 comodita' che ti porterai come extra diventeranno un lusso da re. Poi c'e' equipaggiamento superleggero, ottimo ma quello che risparmia in peso e' rimpiazzato da soldi in piu' per aquistarlo, ridurre all'essenziale permette di dover comprare solo il minimo... 20kg di roba da campeggio sono parecchia roba. Se ti vuoi portare la casa allora finisci con una di queste: Immagine http://www.angusrowboats.com (con una piccola modifica su quelle ci dormi pure, e' un bello scafo ma e' roba da spedizione vera e propria)
Il peso totale e': te+equipaggiamento di emergenza(da avere sempre)+carico+peso dello scafo (lo scafo deve far galleggiare pure se' stesso).
Siccome dici che non ne sai molto di linee d'acqua ecc allora disegnartelo da solo e' fuori questione, per lo stesso motivo e' meglio che impari un poco prima di scegliere un modello. In giro troverai parecchi progetti che vanno dall'improbabile al gioiellino, scegliere tra le offerte normalmente fa girare la testa. Essendo il primo c'e' la possibilita' di trovarsi a volere qualosa di completamente differente dopo un poco di uso. Il mio consiglio e' di virare verso un metodo di costruzione piu' semplice ed economico (S&G per esempio), farlo bene in modo che sia vendibile in futuro se necessario, ed andare per una costruzione un poco piu' impegnativa quando le idee sono ben chiare. Ancora meglio sarebbe fare delle uscite noleggiando scafi di diverso tipo per farti un idea... la maniera piu' economica e' uscire con gente che gia' fa campeggio e vedere come si trovano con i loro scafi.
Se sbirci in negozi e gli dici che vuoi fare campeggio nautico ti muovono verso il transatlantico, se sei abituato a campeggiare con il minimo uno scafo definito "da finesettimana" invece ti basta (non basta se ti porti un casino di roba).
Un'altra cosa di cui devi tenere conto e' l'uso continuo, non farai campeggio ogni uscita, il che vuol dire che lo scafo non e' sempre caricato, una roba da spedizione finisce per essere grande e galleggiare alta quando ti fai la pagaiata di un pomeriggio, e se la cosa comincia a darti fastidio finisci per non uscire per niente... Lo scafo perfetto non esiste e tutti ne vorremmo avere 5 o 6 per ogni occasione ma se ne hai solo uno cerca di non andare su estremi specializzati, vuoi una cosa piuttosto versatile.
Paga far campeggio in due o piu', sicurezza a parte il carico extra e' solo un poco in piu' e tutto si divide su due scafi per una frazione di peso totale.
Fabio sa il fatto suo ed e' affidabile, ti sapra' consigliare bene ma devi avere le idee piuttosto chiare pure te, non ti puoi lasciare solo agli altri...

PS: solo adesso vedo la tua ultima risposta... per quanto noi si tenda a favorire una pagaia tradizionale ripetto alle piu' moderne, quando sei con altri troverai che c'e' chi ha lo stesso numero di pro e contro in favore di euro o wings ecc... non tutti amano le tradizionali e c'e' chi proprio non ci si trova... Di pagaie ne avrai un bel po alla fine, badile euro incluso, e ne porterai 2 perche' ti serve una scorta in caso la principale si perda o spezzi, quindi falle entrambe, le modificherai cmq in futuro ed il costo per costruirle e' irrisorio se non vai su legni particolari... La parola definitiva e pero' nel provarne il piu' possibile, altro vantaggio di girare in gruppo, e non ti aspettare che le tradizionali si comportino (od usino) come una euro.
Equipaggiamento di sicurezza/emergenza: giubbetto con fischietto, contenitore per svuotare e spugna (li userai pure campeggiando, buoni per lavarsi in inverno), paraspruzzi, pompa (elettrica, a pedale, a mano fissa nello scafo o non.. ce ne sono un bel po ma piu' semplice e' meglio e')... Poi in piu' avrai roba per ripari veloci sia per lo scafo che per te, ed altra roba a seconda di come e dove e quando giri... ognuno ha le sue opinioni sul coltello... Per legge c'e' un equipaggiamento minimo da tenere quindi la lista la trovi...

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 26 giu 2014, 22:44 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
Si in effeti ho esagerato con il peso e non ho considerto che non è un auto ma un mezzo che sta in acqua...e se è fatto per 150 kili ma lo carichi con 70 si aza la lineea di galleggiamento....con campeggio easy intendevo una tenda monoposto un sacco a pelo leggero jetboyl per cucinare i noddles un po di carne secca ovviamente il kit anche di primo soccorso che ho già quando esco a camminare, un ricambio abbigliamento un multi tools il mio victorinox e un po d'acqua....e altre cosine...quindi 20 kg ho esagerato.
comunque penso che non hai tutti i torti di iniziare con un S&G fatto bene.
Devo ammettere che mi hai dato buoni consigli, e visto che non ho fretta faccio un bel giro di nuovo sugli
S&G....grazie di nuovo.

Frank.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 7:02 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 441
conosci il point bennet (cfr http://ruben.biezeman.com/Point%20Bennet%2018/index.html)?
forse potrebbe fare al caso tuo, sul sito ci sono le coordinate per costruire differenti modelli a seconda del peso del pagaiatore e dell'utilizzo, se ti interessa ho i piani in cad.

bellissina idea quella del campeggio nautico e fantastica esperienza. ricordo, sono passati tanti anni, cinque beillissimi giorni in compagnia di un amico proprio sul tuo lago.
partiti da colico alla volta di como.
in una tappa abbiamo dormito sull'isola comacina e in un'altra preparato il pranzo nella darsena di villa melzi.

scegli il tuo kayak, costruiscilo e parti...

buon lavoro.

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 7:24 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
ciao bellooooooooooo il point bennet mi gusta molto.
si la zona di Como e Varese sono stupende tra i due laghi c'è l'imbarazzo della scelta....
si se non ti scoccia sarei interessato per i piani di costruzione.... che cad usi?
cosa scegliere come materiale?
grazie e ancora grazie...
nooooooooooooooooo ho guardato il sito ma il 18 porta massimo 210 pounds che sono 95 Kg......mi sa che mi devo mettere a dieta....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 8:26 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2428
Località: mi muovo
Non mi preoccuperei più di tanto per un chilo in più o in meno, su un kayak lungo 18 piedi non credo cambi molto. Pagaiando un po' di panza se ne va :wink:
Ciò di cui terrei conto è lo spazio per i piedi, a questo si può ovviare ampliando un po' la coperta.

Per i materiali, in genere si usa compensato marino da 4 mm, io invece ho sempre usato compensato economico e non ho avuto problemi.
Il compensato non è così determinante, la resistenza e l'impermeabilizzazione sono date dal rivestimento in tessuto di vetro e resina epossidica.

Come prima costruzione ti consiglio anch'io la tecnica col compensato, è più semplice, veloce ed economica. Tanto di sicuro ti verrà voglia di farne un secondo, allora potrai sbizzarrirti con tecniche più impegnative avendo già un'idea precisa di cosa è più adatto per te.

Buona costruzione


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 11:22 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
si beh effettivamente non è che sarei fuori di 50 kili...... :D
comunque avete ragione penso che opterò per uno S&G ..... ora mi do da fare...
ma penso che punterò al il point bennet....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 14:43 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 441
naapo70 ha scritto:
si se non ti scoccia sarei interessato per i piani di costruzione.... che cad usi?

non mi scoccia, assolutamente.
uso librecad (in realtà uso solo ed esclusivamente programmi open source) oppure qcad (sempre free) li trovi in rete per tutte le architeture.

non ho però i piani del 18, ma del 17.5, che a mio parere rientra nella categoria kayak lunghi e ben caricabili.
il file in cad "ricalca" le coordinate presenti sul sito, l'ho controllato, ma un'occhiatina per sicurezza è meglio ridagliela, facendo un confronto tra gli offset e le quote che puoi ottenere con il cad.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 14:53 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
controlla le tue misure (larghezza necessaria i.e. deretano ;) )...
Un kayak e' ottimizzato per un pagaiatore di certe dimensioni, quando specificate le misure del pagaiatore non significa che quello sia il peso che porta, semplicemente bisogna che uno decida chi metterci sopra per i calcoli (un vichingo ed una cinesina sono difficili da far entrambi contenti con lo stesso scafo e le prestazioni cambiano)... Peso massimo caricato sara' un valore diverso ma la cosa che interessa di piu' e' quanto peso e' necessario per affondare la linea d'acqua di un tot (per roba americana o inglese di solito il pollice e' il riferimento)... se i numeri non sono nel sito in giro per internet si trovano o uno manda un email. Il PB18 ha un'idea di pagaiatore di 195cmx100kg cmq, Duane ha tenuto i valori del sito un poco piu' conservativi per precauzione ma e' cmq pagaiatore, non carico, sono cose diverse... (btw: il PB18 e' stato sviluppato aumentando le quote normali di 3.04%)
Perdere il peso in eccesso e' sempre meglio che dover costruire roba grande... anche se sembra che quando metti il kayak in rimessaggio si restringa... di sicuro e' tutto quel bagna ed asciuga :roll:....

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 21:32 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 24 giu 2014, 21:22
Messaggi: 39
Cavoli hai ragione ma sta di fatto che comunque sono 105 Kg. e comunque ho un bacino alto (ho la gamba lunga) comunque prendo bene le misure,,,,,,oggi l'ho riguardato e direi che mi piace sempre di più....

AND se pui passarmi ifile cad ti ringrazio molto io posso leggere i dwg i dxf e non so cos'altro al lavvoro uso il cad 2d che carica sicuramente questi formati.. ti ringrazio aniticpatamente...
poi ricontrollerò le misure....
ora vado alla ricerca del rivenditore di compensato marinno okumè da 4mm...
grazie a tutti per la vostra collaborazione...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Primo progetto
MessaggioInviato: 27 giu 2014, 22:27 
Non connesso
sostenitore KLI

Iscritto il: 30 lug 2011, 1:57
Messaggi: 437
ciao naapo70
questo rivenditore e' dalle tue parti

http://www.nordcompensati.com/

buona costruzione :D :D :D


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it