Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 17 ago 2019, 22:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Questa sezione è dedicata a discussioni generiche sulla costruzione di scafi come canoe e kayak in legno.
Tutte le domande e gli argomenti devono essere rivolti a questo tema.
Per domande specifiche rivolte ai singoli progetti dei Costruttori CKF puoi rivolgerti alle sezioni dedicate di ogni costruttore.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 67 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 6 dic 2015, 17:11 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
avvolgi la striscia tipo bendaggio per posarla fino in punta poi con un pennello curvato ed una stecca attcata al manico ci spennelli l'epossidica. Il sedile fattelo e lo attacchi col velcro cosi' lo puoi spostare ecc. Puntapiedi fanno comodo in ogni scafo

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 26 gen 2016, 20:08 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
scusate la lunga assenza. Sono tornato relativamente attivo sul mio SoloMicrobootlegger. Alla fine sono riuscito a collegare per bene i due semispazi e a completare l'assemblaggio con la striscia di carbonio all'interno e quella di twill all'esterno. Levigando per portare in linea i due semigusci ho asportato ancora del materiale dalle parti esterne già laminate e quindi ho dato una ripassata levigatrice a tutto lo scafo per renderlo più liscio e uniforme. Così ho tolto buona parte della laminatura esterna e ora mi accingo a rimettere twill e resina. So che è uno spreco, che dovevo pensarci prima, ma è il primo che faccio e quindi gli errori sono inevitabili se non necessari.
Ho costruito anche il timone, sia la pala che il supporto, e sto aggettando con i cavi e i passacavi per i comandi di direzione e di sollevamento della pala. Per fare che una volta abbassata la pala non sia bloccata nel caso di un urto con un ostacolo o pensato ad un ancoraggio del cavetto di trazione mediante un elastico da campeggio, abbastanza lungo da dare mobilità ma abbastanza forte da tenerla in posizione. Siccome un'idea tira l'altra, avendo un motore elettrico che non uso, ho pensato di applicare una scassa al centro dello scafo attraverso la quale posso inserire e posizionare il motore, qualora mai mi capitasse di fare un giro lungo non ti tipo sportivo ma con finalità video-fotografiche, altra mania. Ho già tagliato il tubo del piede del motore che mi riservo di filettare in modo da poterlo, volendo, riportare alla sua lunghezza originaria. (Nel prossimo messaggio metterò delle immagini di questa soluzione) Dopo passerò ai comandi per il timone. Posto un po' di foto per dare un'idea della situazione.
Grazie per i commenti e le giuste critiche.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 2 feb 2016, 15:53 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
non so se hai gia' tagliato per la scassa, tanti per evitare il foro piuttosto grande sul fondo fanno un attacco per appendere il motore di fianco al pozzetto, il tutto e' piuttosto semplice da costruire basta un rinforzo interno ed un semplice attacco con uno snodo in caso di urti, come per il timone. Di solito la gente non si trova necessario girare il motore in modo che punti in diverse direzioni, compensano col timone. Unico accorgimento se attaccato di fianco e' di misurare che se sbatte e sale non becchi lo scafo.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 3 feb 2016, 1:10 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
sì, ci avevo pensato, ma essendo questo il primo che costruisco e su cui ho fatto alcuni errori, lo vorrei usare un po' per sperimentare. La scassa interna in effetti non servirebbe solo per il motore, ma anche per una deriva e per un albero per andare a vela con armatura di Tross. Metterò altre foto e alcuni disegni per spiegare meglio cosa intendo fare. Grazie comunque per il commento.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 3 feb 2016, 9:30 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2432
Località: mi muovo
Manca solo l'alloggiamento per la macchinetta del caffè... :lol: :mrgreen:
Dai che sta venendo un bel kayak :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 3 feb 2016, 10:00 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
...c'è, c'è, è alloggiata nel gavone di poppa vicino al frigo!.........
(Grazie)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 3 feb 2016, 19:02 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
13aerespe ha scritto:
La scassa interna in effetti non servirebbe solo per il motore, ma anche per una deriva e per un albero per andare a vela con armatura di Tross.


Orpo!... mica e' una scassa, e' un capannone....

ma con la deriva e l'albero li quell'armatura non ti finira' sempre poggiera?

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 3 feb 2016, 19:18 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
:D


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 4 feb 2016, 19:12 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
hai ragione, in effetti l'albero dovrebbe essere più appoppato. Dipende però da dove arrivano i fiocchi. Pensavo ad una posizione coricata e quindi alla possibilità di avere il centro velico quasi coincidente con l'albero, con il fiocco che passa sopra la testa dello skipper. Comunque vele piccoline, altrimenti scuffia di continuo, credo. Pensavo di realizzare una parte della deriva, in punta, che si riempie d'acqua per dare un minimo di peso tipo bulbo. Tutte cose da provare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 4 feb 2016, 19:14 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
....o anche di fare del secondo fiocco una randa senza boma, che è quello che vorrei evitare (il boma)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 4 feb 2016, 20:45 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2432
Località: mi muovo
Tieni sempre presente che ti troverai dentro un kayak con le gambe infilate nel pozzetto, in caso di rovesciamento ... meno roba c'è in giro meglio è.
Tieni conto di questo aspetto quando decidi che tipo di vela e di controlli mettere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 5 feb 2016, 12:15 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
Certamente. Prima di fare qualunque cosa con albero e vele posterò i disegni e le idee per un confronto critico.
Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 5 feb 2016, 20:54 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
Uh, non saprei... pensavo che il tuo riferimento al quell'armo fosse del tipo solo coi fiocchi... in quel caso non vedo come il centro velico cada all'albero... a meno che non usi un genoa bello grande... visto che non puoi andare troppo alto con l'albero non so le prestazioni che avresti... boh... disegnino?
Ci sono armi con l'albero a poppa che usano solo fiocchi... spesso su trimarani, deriva molto appoppata o non funziona ma non al punto di essere sotto all'albero.
Da' un occhio pure alla chela e derivate come l' Horizontal Sail System (HSS). L'HSS e' praticamente una vela a chela di granchio ma l'albero e' piu' basso ed ha una configurazione a T col traverso orizzontale basculante. Funziona come la chela visto che la porti da un lato all'altro dell'albero ma in questo la vela ci passa sopra quindi basta un albero corto e non rompe le scatole a chi sta nello scafo. Lavora in diverse posizioni a seconda del vento inclusa la posizione a parasole che trovi nella maggiorparte delle foto solo perche' e' strana ( e la puoi usare come parasole in spiaggia 8) ) Kaskazi usa una roba simile, ridotta, per i loro kayaks e gli hanno dato il nome di kaskazi rig o swivel rig... insomma prendi la cosa e cambia colore e dagli il nome tuo...
Immagine
Immagine


Se vuoi girare puoi trovare spunti da canoe a vela storiche, http://www.intcanoe.org/en/ichistory185 ... navigation quelle da gara non sono come la tipica canadese, a seconda della classe si sfinano e coprono quindi arrivi ad una cosa tipo il tuo scafo e non devono essere estreme le IC10... ovviamente sono aperte per permettere di uscire a fare da contrappeso alla vela... alcune sono meno estreme di altre... per esempio lo Yakaboo di Fenger... libro online a http://www.thecheappages.com/alone_fenger/ ... Mermaid di Friede.... Il RobRoy, pure quello aveva una veletta come opzione... Bufflehead e' un disegno con armo piu' moderno...
Magari vuoi tenerti l'opzione di aprire il pozzetto un poco di piu' di quello che e' in modo da potertici muovere in fretta... visto che la coperta ormai c'e' puoi tagliare il pezzetto facendolo rimuovibile, alcuni kayak commerciali hanno l'opzione pozzetto aperto e chiuso quindi non e' una roba astrusa.
Per il discorso della deriva che si riempie d'acqua... abbassa il centro di gravita' certo ma peso pochissimo per contrastare una vela come si deve, ti ci vorrebbe un bel po' d'acqua ed una deriva piuttosto profonda, vista la massa a disposizione vorresti roba densa perche' non hai una deriva enorme. Potresti fargli pure le alette a V che spingono in basso ma non saprei la convenienza in dimensioni cosi ridotte.
Roba storica come il Natilus avevano zavorre vere e proprie ed erano costruite pesanti, non le ficchi sul tetto della macchina... in NordEuropa usano quel tipo un bel po', da un occhio alle loro associazioni di sicuro hanno pubblicazioni online.

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 15 feb 2016, 1:24 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
Caspita Aco, sei una miniera. Grazie per gli spunti che guarderò con attenzione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: un altro SoloMicroBootlegger
MessaggioInviato: 15 feb 2016, 9:57 
Non connesso

Iscritto il: 15 giu 2015, 23:14
Messaggi: 32
Aco, dove sei in Canada? Ci sono stato un paio di anni fa e lì mi si è confermato l'interesse per il kayak. Posti meravigliosi. Sono stato dalle parti di Vancouver, a Nanaimo e dintorni.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 67 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it