Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 23 ott 2017, 14:21

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 12:43 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
volevo solo accertarmi ..se questo ha solo poliuretanizzato, li sopra la resina non aderisce

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 13:54 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: Fa bene Chiossul ad accertarsi...........io con presunzione ti riaffermo......porta tutto a legno e divertiti a resinare nuovamente con il tessuto. :wink:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 14:18 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2875
Località: Canada
no c'e' la fibra di vetro (prima foto, a destra, sulla linea verde, c'e' un abrasione dove si vede un po' di trama)
e' strano pero' verso il fondo, la superficie ha andamenti strani, e' simile a quello che si ha quando si da' una passatina di carta al matt (e se e' epoxy il matt non si usa), le bolle che sembrano vernice potrebbero essere gas dal legno, si possono ottenere facendo una prova su un laminato come si deve e puntando la pistola termica, in breve si ha una bolla esattamente come quella.

Non so i motivi, una laminazione fatta male, inesperienza, inadeguata preparazione del legno lasciando scalini tra i diversi listelli (c'e' delaminazione lungo tutte le giunte praticamente) , macchie di colla rimaste sul legno (epoxy delamina sulla colla poliuretanica) o altra contaminazione della superficie.... difficile da dire a questo punto... ma per lo stato in cui e' l'unico riparo che valga la pena di fare e' togliere la vetroresina dal legno.
Se e' cosi' solo in quell'area ed il resto e' buono, una possibilita' e' di togliere la vetroresina completamente solo in quella porzione di scafo e poi laminare una pezza (grande, tipo rilaminare un quarto dello scafo per intenderci). Onestamente e' solo se il resto e' proprio buono (non penso visto quello che si vede) e non vuoi spendere un pelo di piu' in materiali, ma tra laminare 1/4 e tutto la differenza in termini di lavoro non e' molta.
C'e' una nota positiva: non ti ci vorra' molto a delaminare con tutte le bolle, mettici una pistola termica e vedi come si allargano.....
Come lavoro quello a cui ti trovi davanti e' mettere lo scafo su uno scalo veloce (tipo una scala poggiata su cavalletti, devi stare all'occhio a torsioni dello scafo, controlla che il fondo sia tosto e non soffice se no rimedialo, e riprendi quelle deformazioni che hai detto che ci sono... foto di quelle?) delaminazione della vetroresina esistente a caldo come nel video, carteggiatura e preparazione del legno (non andare sotto gli 80, per legno che verra' laminato alla fine non c'e' differenza, cerca solo di andare con le fibre e non di traverso), alla fine laminazione della nuova vetroresina e si finisce come al solito.
Non toglierei tutto con cartavetro come dice Trinakria perche' la polvere di vetroresina e' maledetta, va dappertutto e puo' dare reazioni allergiche alla pelle e, una volta sensitivizzato, ogni contatto ti dara' reazione. SE si scartavetra e' obbligatoria tuta completa di quelle usa e getta con cappuccio, maschera intera, con filtri tosti (in cantieri navali come si deve manco usavano i filtri: avevano un vero e proprio respiratore dall'esterno) guanti attaccati col nastro alle maniche... insomma roba da NBC, in piu' devi lavorare sotto ad una tenda perche' se sei al chiuso la polvere va dappertutto......
Delamina a caldo, (usa maschera mi raccomando e cerca di fare corrente dove lavori in modo che i vapori vadano all'esterno) togli tutto a pezzi grandi e poi proteggiti con maschera e maniche lunghe e guanti quando prepari il fondo aspirando la polvere in modo da ridurre il macello al minimo.
Per ora usala cosi' non sara' il massimo ma almeno te ne puoi fregare di graffi ecc poi quest'inverno con la calma rimetti tutto a posto.

Per le deformazioni visto che non ci sono foto non saprei che dirti ma in genere una cosa fattibile e' di preparare lo scalo temporaneo con dime nell'area deformata ed in quella a posto immediatamente circostante e forzare lo scafo (anche se ci devi mettere attraverso 3 o 4 viti non importa) poi delamini cosi' sfrutti un poco anche il calore che lo scafo prendera' per quello, il resto lo fai a legno pulito, a caldo, bagnandolo con stracci o magari con vaporella. Una volta rilassato il legno lo lasci asciugare bene e poi controlli se il tutto e' ripreso e rilamini. C'e' il caso ti rimanga un po di alone dove c'e' stato piu' lavoro ...potrebbe succedere che ci sia delaminazione all'interno facendo queste cose e onestamente non saprei come evitarla al 100%, controlla e se succede pazienza, ci puoi sempre mettere una pezza, meglio che uno scafo sballato... se fatto bene non se ne accorge nessuno...

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Ultima modifica di Aco il 3 ago 2012, 14:33, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 14:28 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
occhio però che se l'interno è buono e il fuori si bagna il legno . l'acqua imbibisce il legno e l'umidità corre fino all'interno cosi delamina pure dentro , quindi consiglierei di usarla il meno possibile

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 14:42 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2875
Località: Canada
possibile si ma a sto punto... se c'e' passaggio adesso di sicuro c'era anche prima e se c'era da fare un danno all'interno probabilmente sarebbe gia' apparso, per conto mio se qualcosa molla e' lungo i bordi delle delaminazioni esterne, il che poco importa visto che tutto va via a finestagione, poi ehy... chissa'.... il rischio effettivamente c'e'....


dimenticavo: quando delamini i bordi dei frammenti di vetroresina saranno parecchio taglienti quindi occhio

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 16:43 
Non connesso

Iscritto il: 25 lug 2012, 8:18
Messaggi: 13
Non riesco ad allegare la foto del fondo anche se inferiore ai 500k.. troverò il modo... ne farò altre.
Grazie a tutti.
A presto.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 17:21 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
In teoria nn ci dovrebbero essere problemi ad allegare foto perchè il programma dovrebbe riscalarle automaticamente. Se nn riesci prova ad installare pikasa e a fare una riscalatura...dovrebbe essere possibile, così, inserirle.

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 17:27 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2875
Località: Canada
o caricale da qualche parte in rete, tipo flickr, e posta il link

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 3 ago 2012, 18:17 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
scusa mandamele via mail che controllo e te le carico io
chiossul[]gmail.com

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 6 ago 2012, 12:43 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Ecco la foto dello scafo deformato per conto di gio..


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 7 ago 2012, 8:43 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
mamma ..... questo succede perchè è trascurato il discorso sandwich che si compone vtr\legno\vtr , probabilmente questo scafo è sbilanciato
e il legno lavora fregandosene sella vtr .

per riportare a nuovo bisogna ricreare questo aspetto ,
quindi io farei cosi ... via il vetro almeno nelle zone della deformazione
forzatura con puntelli o travetti avvitati sulla chiglia a forzare le depressioni
e rilaminatura della chiglia ....probabilmente dentro e fuori ,magari cambiando la grammatura
salendo di almeno 200gr.

è molto probabile che questa costruzione sia stata fatta troppo di corsa e con un pò di allegria

....le barche hanno un anima e se non la rispetti si ribellano ;-) vedrai che con le adeguate coccole torna come nuova

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 8 ago 2012, 16:15 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2875
Località: Canada
lo chiamiamo "oilcanning", controlla bene lo spessore del legno sul fondo, potrebbe essere stato carteggiato troppo ed essere piu' fino di quello che si pensi, aggiungi uno strato di resina all'interno dopo aver riportato tutto alla forma originale (poi vedrai cosa fare a volte una striscia di resina a mo di costola basta a mantenere la forma... le soluzioni sono diverse e dipendono dalle cause/stato dello scafo) qualche listello temporaneo all'esterno della chiglia ti daranno misurazioni decenti per rifare la dima da mettere all'interno, potresti anche lavorare con zeppe su una dima presa come e' adesso ma e' scomodo.
Quando fori lo scafo in legno (la laminazione almeno esterna la toglierai penso) metti il foretto vicino ad una giunta, si vede un pelino meno, ma non ti preoccupare di forare che poi non lo noterai molto una volta turato il foro.
Cmq e' lavoro che farai piu' tardi quando rilaminerai, per ora prepara la dima, quella puo' essere sempre fissata allo scafo usando dei morsetti ai bordi ed una cinghlia, e tienila al sole tra gli usi, chissa' che non recuperi qualche cosa..... non aspettarti molto cmq, anzi se recupera completamente non e' il normale comportamento dell'epoxy quindi qualche altro problema potrebbe saltar fuori....

A parte tutto cmq e' recuperabile... no problem... :D

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 10 ago 2012, 8:19 
Non connesso

Iscritto il: 25 lug 2012, 8:18
Messaggi: 13
Grazie,
tra i profani, che ci mettono tante buone intenzioni, mi erano arrivati consigli di ogni sorta (sverniciatura industriale, chimica, rottamazione, smontaggio ecc ...) ma la canoa non è un mobile o un serramento (con tutto il rispetto) e va valutata con l'esperienza specifica che vi distingue.
Siete veramente premurosi, si sente la passione per queste imbarcazioni che regalano stupende emozioni, non credevo arei avuto tanto ascolto e condivisione.
Finiti i "salamelecchi"... comincio a ragionare per costruire la dima.. a presto nuove foto della canadese.
ciao
gio


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 10 ago 2012, 9:18 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
comque non è un lavorone ...devi trovare il solo metodo di rifare le linee mantenedo il piu possibile pulita e sgombra l'area dove dovrai resinare ,
un metodo che mi salta in testa per la tua canadese potrebbe essere questo ...poi vedi tu come ti riesce meglio :wink: ..buon lavoro ...e mettici foto che questa tua esperienza è molto utile . grazie ;-):
Allegato:
IMAG1567.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: scafo in legno deformato
MessaggioInviato: 10 ago 2012, 15:56 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2875
Località: Canada
io mi limiterei alla dima mettendola in pressione tra bordi e una cinghia ed un mezzo scaletto , piu' di un modo puo' funzionare... chissa' quale e' il motivo della depressione o se e' stata costruita cosi' per sbaglio.... boh dai un occhio allo spessore, se sei sotto al mezzo cm sul fondo magari dovai metterci uno strato extra oppure puoi pensare ad una costola interna.
Per la dima (se usi quella) il disegno di fabio ti fa capire come prendere le misure usando un listello, viti a parte, in quel modo sai di quanto si e' spostato il fondo rispetto a linee ben avviate, poi ti fai una forma in cartone (da dentro o da fuori togliendo lo spessore medio del fasciame... vedi te cosa ti piace di piu') e con un listello fino e flessibile rifili tutta la curva in modo che non ci siano bozzi. Prepara meta' dima in cartone in modo che sei sicuro che la dima in legno sia perfettamente simmetrica, la fissi, ricontrolli le linee, aggiungi un altro paio di dime se necessario....
per fissare la dima cerca di farlo dall'interno magari incastrandola contro le inwales se sono incollate, un sistema o l'altro lo si trova quando verra' il momento, puoi sempre mettere un paio di viti sul bordo se le gunwales si tolgono completamente e laminarci sopra, poi apri un taglio a croce nella fibra di vetro per togliere le viti e re-incolli i lembi, il tutto sara' coperto dalle gunwales, basta che ti ricordi di mettere una goccia di cera sulle teste delle viti prima di laminare cosi' la vetroresina non ci si appiccica.

oh se premendo sul fondo vedi che non si flette ed e' proprio rigido c'e' possibilita' che rilaminare solo l'esterno non sia abbastanza. ... se premi da dentro il fondo si muove o no?

Insomma come dice Fabio non e' un lavoro enorme, noioso piu' che altro.... poi per la laminazione vera e propria Fabio ti dara' tutte le informazioni che ti servono e anche di piu', specialmente se la resina e' la sua...

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 49 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it