Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 15 dic 2018, 13:32

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Kayak repair
MessaggioInviato: 26 ago 2014, 13:54 
Non connesso

Iscritto il: 26 ago 2014, 13:25
Messaggi: 5
Ciao a tutti, vorrei sapere come potrei riparare questo kayak. Premetto che ho qualche esperienza su piccole riparazioni su vetroresina. Lo scafo penso abbia bisogno solo di piccole riparazioni mentre la parte sopra è opaca, in certi punti si sfoglia la fibra e in qualche punto ha delle crepe che schiacciando si piegano... La parte dietro va rimodellata. Come dovrei procedere? Anche solo a grandi linee grazie.

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing

https://drive.google.com/file/d/0Bz53OA ... sp=sharing


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 26 ago 2014, 16:35 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1210
Località: Padova
E' ridotto un po male ma penso si possa rimettere in sesto
io lo taglierei in due separando coperta e chiglia per poter riparare bene anche l'interno, poi andrei a scartavetrare il tutto ed incollerei toppe e toppe di carbonio (mi sembra sia di carbonio) con la resina così come gli interventi di riparazione che si vedono. Dovrebbe essere fattibile e alla fine potresti ottenere un buo risultato.
i più esperti sapranno certamente dirti qualcosa di più.

per curiosità: ma dove l'hai trovato in quelle condizioni?

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 26 ago 2014, 18:17 
Non connesso

Iscritto il: 26 ago 2014, 13:25
Messaggi: 5
Era di un mio parente che ormai non lo usa più, ha preso un bel po' di colpi ed è stato all'acqua piovana e al sole per molti anni.
Lo scafo in carbon-kevlar è in buone condizioni mentre la coperta ha lo strato di carbonio che in qualche punto si sta staccando dallo strato sottostante giallo che penso sia kevlar. Non so come procedere per fare un lavoro discreto, solo che tagliarlo è un lavoro grosso e poi dall'interno si vedono dei nastri in fibra messi da dentro che non riuscirei più a mettere... Grazie per il consiglio, aspetto ancora qualcuno e poi decido.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 27 ago 2014, 20:12 
Non connesso

Iscritto il: 26 ago 2014, 13:25
Messaggi: 5
Ancora qualche consiglio! Grazie --- Per esempio devo cambiare tutta la fibra di carbonio sopra o solo quella che si stacca? Dove è crepata? Come ripristino il lucido? Grazie


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 28 ago 2014, 22:54 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2417
Località: mi muovo
Per il carbonio non posso risponderti con certezza, in quanto non l'ho mai usato.
Ma essendo un composito, immagino si comporti come la vetroresina. Se così è, occorre rimuovere la parte delaminata o danneggiata, carteggiare bene, rimettere il vetro (il carbonio nel tuo caso) e resinare. Poi si carteggia e si resina fino a che scompare il gradino fra la parte aggiunta e quella preesistente.
Per il lucido, immagino sia una vernice di finitura. Per i manufatti in vetrosresina in genere si usa una finitura poliuretanica trasparente, di più non so dirti visto che io i miei li lascio senza finitura.

Una curiosità, che tipo di kayak è? Ha una forma inusuale per ciò che sono abituato a vedere.
Per ridurlo così è finito in un tritacarne? :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 29 ago 2014, 19:23 
Non connesso

Iscritto il: 26 ago 2014, 13:25
Messaggi: 5
è un kayak da discesa come questo ==> http://img.nauticexpo.it/images_ne/phot ... 319583.jpg ...
Ma se devo riparare una crepa o un punto venato che si piega e non posso operare dall'interno prima di dare la fibra sopra posso fare una V come nelle saldature e darci dello stucco di resina? http://t3.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9 ... B_Z-NuXQo2


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 3 set 2014, 21:42 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
Io riparo telai di bici e altro in carbonio.....dammi un paio di giorni ho il pc nuovo e sto ricaricando tutto :mrgreen: :mrgreen:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 4 set 2014, 15:20 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
ouch... quasi quasi si fa prima ad usarlo come stampo per farne uno nuovo... Di botte ne ha un bel po', e' come se lo avessero preso a bastonate... qualcuno deve aver fatto proprio incavolarte la fidanzata.
Controlla se sono solo in punti di stress (seduta, contatto con portapacchi, dietro al pozzetto, spigoli, ecc.) e dovuti ad impatto/maltrattamento in generale :roll: , in quel caso sono recuperabili, se invece la causa e' il materiale ormai cotto (hai presente le onduline in resina per tettoie che dopo qualche anno ci fai il buco col dito?) l'unico uso dignitoso che rimane e' come stampo. Aree delaminate prova a tirare uno dei lembi con la pinza, se il pezzo si rompe o cmq resiste allora ok, se continua a delaminarsi allora c'era un difetto nel lavoro gia' dalla nascita (o qualcuno ha coperto uno scafo in kevlar con uno strato di carbonio e non ha derito bene :? ) Non re-incollare strati delaminati, funziona per un pezzettino piccolo in uno scafo che e' altrimenti in buone condizioni ma per il tuo mi sembrano troppo estese.

Per i ripari lascia perdere lo stucco, non tiene un fischio, lo si usa solo per pareggiare superfici, per riparare si toglie il materiale delaminato attorno alla crepa e si mettono delle pezze...metti una forma coperta con una borsa della spesa o immondizia (l'epoxy non ci si appiccica) all'interno come tampone su cui ricostruire parti mancanti... le pezze che gia' ha sono un macello, controllale per delaminazione o distacco dall'originale.
Se hai un mucchio di crepe, fratture, botte e delaminazione nella stessa area generalmente ripararle una per una non vale la pena, e' possibile fare:
- uno stampo della parte di scafo rovinata (copri lo scafo con nastro da pacchi ed usa gesso e garza, come fanno in ospedale, oppure appiccica una scatola da pizza e riempi di schiuma espansa... non si attacca sul nastro da pacchi ma si incolla sullo scafo quindi coprilo come si deve... NON usare olio o cere come distaccanti sullo scafo che se non le pulisci bene hai problemi di adesione del riparo dopo).
- usa lo stampo per ricreare la parte di scafo
-taglia via la parte rovinata e sostituisci con la parte nuova.

Per l'interno: c'e' un nastro alla giunta della coperta ma non e' difficile metterlo di nuovo, lo facciamo spesso su scafi autocostruiti... per conto mio e' meglio bestemmiare una volta sola a mettere il nastro che una volta per ogni toppa da riparare all'interno. Il lavoro viene anche molto piu' pulito a scafo aperto, in quel caso ripari le crepe da dentro quindi la pezza e' nascosta. Ricorda che, se tagli, una delle due parti deve avere un bel po' di supporto in modo che non cambia la forma una volta aperto, a seconda del riparo e condizioni si sceglie quale, di solito e' lo scafo. Questo ovviamente se le delaminazioni sono lontane dal pozzetto da non arrivarci col braccio oppure se non diventino accessibili in caso devi tagliare via un pezzo per la sostituzione come descritto sopra, in quel caso non serve aprirlo.

Ed ovviamente e' sempre possibile togliere una sezione, ripararla e riappiccicarla senza sostituirla completamente... a volte si fa prima che lasciandola sullo scafo.

Fregatene di accompagnare l'interno come trama ecc, non ne vale la pena, ma all'esterno terrei un poco di occhio a mettere pezze che non siano troppo evidenti se vuoi mantenere un aspetto decente. Se le pezze sono tante allora diventa un poco difficile accompagnare tutto quindi o copri con tinta e lasci perdere il carbonio a vista, o prepari un disegno che mantenga aree a vista ed aree verniciate o vai all'estremo ed evidenzi le toppe con idee un poco meno comuni (per esempio con punti chirurgici a cicatrice in colore contrastante per l'effetto Frankenstein... o disegno di toppe in metallo rivettate tipo science fiction) dipende dalla tua personalita' ma se ci pensi dall'inizio ti risparmia lavoro.

Considera la possibilita' di usare una grande laminazione esterna di carbonio al di sopra di tutto invece che mille pezzetti piccoli (ovvio che le pezze di riparo le dovrai fare comunque prima di coprire), soprattutto per la meta' posteriore della coperta.

Il fatto che sia opaco e spesso una questione di superficie, una scartavetrata generale alla fine ed una mano di vernice e tutto torna lucido, ma fa drizzare le orecchie perche' indica che si e' preso un bel po' di UV, quindi controlla tutto.
Ti ci vorra' pazienza ma se lo scafo e' ancora buono sarebbe un peccato buttarlo, con un buon lavoro ti fara' servizio per un bel po' di tempo.

Immagine

Ps: nell'ultima foto del tuo post iniziale, sotto al carbonio e' kevlar o legno?

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Kayak repair
MessaggioInviato: 9 set 2014, 12:40 
Non connesso

Iscritto il: 26 ago 2014, 13:25
Messaggi: 5
è kevlar. Ok farò come dici grazie :)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it