Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 21 giu 2018, 22:42

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 12 set 2007, 7:38 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
cosi gia ke ci siamo magari.. cè qualcuno ke si è inventato un puntapiedi ..artigianale ???

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 12 set 2007, 21:59 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 8 mag 2007, 22:18
Messaggi: 187
Località: Varese
chiossul ha scritto:
cosi gia ke ci siamo magari.. cè qualcuno ke si è inventato un puntapiedi ..artigianale ???


Il più semplice è la barra trasversale fissata a due longheroni forati che fanno da guida e da fermo con due bulloncini.
Anche la piastra non dovrebbe essere difficile (tipo fluviale) stesso procedimento della barra ma con un pannello.
Problema dei due sistemi è che non si possono allungare i piedi.
Puntapiedi a pettine fatto in legno, due listelli con avvitati dei trapezi in legno che fanno da appoggio, messi ad una distanza costante, quattro o cinque trapezi per lato bastano.
Con un poco di inventiva si possono fare anche dei puntapiedi regolabili simili a quelli americani in plastica, utilizzando delle guide di alluminio e dei profili a T, ma qui passiamo alla meccanica.
Saluti
Luca


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 17 ott 2007, 11:03 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 9 ago 2006, 17:25
Messaggi: 225
Località: Gorizia
Nel mio relitto ,a suo tempo, ho "fasciato" con la vetroresina due placche di alluminio traforato (da me, col diametro voluto) e con vari fori ai lati della "chiglia", nella zona dei piedi, lasciandoli abbastanza discosti da questa.
Poi ho fatto passare attraverso il foro scelto dopo qualche prova, una barra di alluminio precedentemente verniciato, giusto per evitare troppa ossidazione.
La barra,alle 2 estremità, presenta 2 fori trasversali, attraverso i quali ho fatto passare la bulloneria in acciaio per uso nautico (e quindi decisamente inox) per fissarla.
Il costo, al tempo, sarà stato , tutto compreso, di una decina di euro

_________________
Andrea Fasolo - Staff CKF - Canoa Kayak Friuli
rari nantes in gurgite vasto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 2 ago 2008, 14:41 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 9 giu 2007, 13:45
Messaggi: 1767
Località: Gioiosa Ionica (RC)
Per il puntapiedi ho ricopiato quello del kyk in vtr che ho, che è praticamente quanto descritto da kayaktrelaghi.
Posizionamento a parte lo trovo molto comodo come puntapiedi, in cui a differenza di quelli al slitta si possono poggiare i piedi anche al centro oltre che dai lati. Comunque ritornando alla costruzione, ho steso qualche foglio di tessuto su una forma fatta in legno (isolata con del nastro per pacchi) e poi l'ho tagliato in due e fatto i fori, semplice no 8)

Piccolo problema, avendo copiato quello del kyk in vtr non avevo tenuto conto che quello che sto costruendo in legno essendo più corto chiude con un angolo più stretto e come si può vedere dalla foto da un lato non mi tocca lo scafo per poterlo resinare :evil: alla faccia del precisino :lol:

Vabbè pazienza, con un po' di resina e tessuto spero di risolvere tutto :wink:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Step by step della costruzione del mio kayak <-- clicca per vedere le foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 2 ago 2008, 15:42 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
direi bene puoi anche aprire i due supporti per i tubi e svasare i fori in modo ke i tubi entrino con qualke grado in meno.apro, il tubo deve essere all'altezza dell inizio delle dita dei piedi :wink: altrimenti se troppo in alto non ci arrivi ...e sarai costretto ad usare la tecnica del passero :lol:

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 2 ago 2008, 17:11 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 9 giu 2007, 13:45
Messaggi: 1767
Località: Gioiosa Ionica (RC)
Aprendo i due supporti non corro il rischio che poi il tubo sia troppo corto da un lato e troppo lungo dall'altro? I fori sono già abbastanza larghi e non penso ci sarà bisogno di svasare, per l'altezza ho paura che ci sia poco spazio per farlo troppo alto, semmai sarà troppo basso, ma devo controllare anche questo prima di resinare.... mii ma come mai le cose che mi sembrano le più semplici nascondono mille insidie :(

Per la tecnica del passero adesso ci devi dire in cosa consiste :wink:

_________________
Step by step della costruzione del mio kayak <-- clicca per vedere le foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 2 ago 2008, 17:31 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
se per caso il tubo è troppo alto il piede nn ci arriva ..quindi per stare con i piedi sul tubo devi trasformare i tuoi piedi come quelli dei passeri ...prensili...insomma una cag....ta...
per il tubo lo fai telescopico o volendo lo fai fisso con una brugolina o spostabile con una molla interna in modo ke spinga sempre

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 14 ago 2008, 10:59 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 9 giu 2007, 13:45
Messaggi: 1767
Località: Gioiosa Ionica (RC)
Finalmente sono riuscito a fissare il puntapiedi, alla fine ho seguito il consiglio di Chiossul, ho utilizzato un tubo telescopico con una molla dentro, e devo dire che è venuto molto bene, una volta messo il tubo non si muove quasi per niente, almeno sulla terra ferma poi in acqua quando si spinge con i piedi magari il rischio che si sfili da un lato c'è per questo ho fatto lo stesso i due fermi per fissarlo.

Per resinare il puntapiedi allo scafo ho usato oltre alla solita resina anche della microfibra, non sapendo dove poterla acquistare essendo metà agosto, con un po' di pazienza ho tagliuzzato del tessuto da 400gr e tutto sommato non sembra esser venuta male :D


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Step by step della costruzione del mio kayak <-- clicca per vedere le foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 15 ago 2008, 0:26 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 29 lug 2006, 11:59
Messaggi: 656
Località: Aquileia
Ma hai resinato anche il tubo telescopico?!?!? :shock:
Non era meglio adottare uan soluzione del genere? (ho fatto un fotoritocco... spero si capisca) Un foro per far passare una spina da poter inserire per bloccare il movimento laterale lungo l'asse del tubo a molla?

PS: il perno è "gigante" ma l'ho disegnato a "mano libera" giusto per far capire cosa intendevo.. chiaramente potrà essere di dimensioni più ridotte.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Davide Tommasin - Staff CKF - Canoa Kayak Friuli - l' Admin rompiballe
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 16 ago 2008, 18:06 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 9 giu 2007, 13:45
Messaggi: 1767
Località: Gioiosa Ionica (RC)
Il tubo in alluminio non l'ho resinato, non c'è motivo per farlo :D

La spina di bloccaggio l'ho messa dentro per il semplice motivo che anche nell'altro kyk è così, funzionalmente penso sia più difficile che il tubo si sfili se la spina è all'interno, inoltre averla dentro la staffa evita di andarci a finire con i piedi.

_________________
Step by step della costruzione del mio kayak <-- clicca per vedere le foto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: puntapiedi artigianale
MessaggioInviato: 26 ago 2008, 8:15 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7124
Località: campoformido
oi vedo ke intanto ke caxxeggiavo in ferie qua invece si lavora ....braviiii!

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it