Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 6 mar 2021, 18:29

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 11:36 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Finalmente ho preso coraggio :lol: :mrgreen: ho cominciato la mia prima pagaia.
Un disegno semplice, una v partendo da 10 cm dalla punta della pala fino a 30 e poi un'altra v da 30 cm a filo con il manico.
Ho incollato 3 listelli da 3x2 di abete e la stecca di rinforzo da 3x1 di noce mansonia.
Leggendo i vari posts, so che non è il massimo della scelta, ma per ora questo ho trovato, la prossima la farò con legni più consoni, e spero anche meglio :mrgreen:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 11:57 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 26 set 2007, 20:45
Messaggi: 530
Località: Genova
Bravo Ciro! ti ammiro! vedrai che poi non sarà malaccio, anzi, molto meglio di quel che tu osi sperare! Qiuanto la fai lunga, quanto sono larghe le pale (attenzione che tu possa tenerla comodamente in mano per un appoggio o altre manovre in cui afferri la pagaia all'estremità della pala), il manico ricorda che dovrebbe essere largo nonmeno delle tue spalle e prova a renderlo ovale, è più comodo del manico rotondo, e che non sia nè troppo piccolo nè troppo grande per le tue mani. se vuoi particolariu più precisi (ma penso tu li abbia già) chiedi.
Spero di incontrarti presto così proviamo la tua nuova pagaia e ti faccio provare le mie (non fatte da me): si impara molto anche così, oltre alla gioia di condividere sogni ed opere.
Ti seguo, Ciromare! complimenti!

_________________
Guardare verso il mare è guardare verso il futuro Virginie Hèriot


Ultima modifica di heimiti il 21 lug 2012, 12:00, modificato 2 volte in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 11:58 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Il peso iniziale era 2 kg, azz!!! Per ora sono sceso a 1,3 kg, ma devo ancora togliere materiale.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 12:00 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 26 set 2007, 20:45
Messaggi: 530
Località: Genova
Togli, togli, vai al massimo sul chilo e cento (incluso trattamento finale).

_________________
Guardare verso il mare è guardare verso il futuro Virginie Hèriot


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 12:04 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Grazie per l'incoraggiamento Luisella...per ora è lunga 242 cm, e larga 9 cm, sono stato un pò abbondante, ma credo che l'accorcerò, almeno fino a 240 cm e gli ultimi 10 cm li porterò 8 cm a scalare. Il manico sicuramente sarà ovale, penso di farlo 3,5 x 3 cm. Si lo sò il peso dovrebbe essere quello, più o meno, il problema è l'abete, pesa ed è fragile se troppo fine, cercherò di trovare un conpromesso.

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 12:28 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 7 nov 2009, 8:12
Messaggi: 3164
[smilie=pdt_piratz_05.gif] Hai fatto bene a colmare questa lacuna : la pagaia ci voleva e mi sembra stia venendo più che bene [smilie=pdt_piratz_01.gif]

_________________
A vida è arte do incontro (La vita è l'arte dell'incontro - Vinicius De Moraes)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 12:33 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 26 set 2007, 20:45
Messaggi: 530
Località: Genova
Puoi rifinire le pale leggermente al di sotto di 9 cm, togli peso e la mano la tiene con più facilità.
Le dimensioni del manico delle mie pagaie (ho la mano piccola) viaggia tra i 30x34 - 29x34 - lunghezza pale 900 o 850 (lunghezza totale 2400) - il peso si aggira su 940 - 980 - e solo la divisibile pesa 1170. Sono in più pezzi (11), in legno pino/duglas - pino/iroko (la divisibile in due) - pino/rovere (erano state costruite da Niko De Florio che aveva creato il marchio Avatak, da più di due anni di proprietà di un altro che fa le Grip Avatak e non conosco).
Rinforzerai l'abete incapsulando le estremità delle pale con vetroresina rinforzata trasparente per proteggerle durante le fasi di sbarco/imbarco, e con resina epossidica e verniciatura con poliuretanica bicomponente, tre mani e dopo l'ultima passa la paglietta sottile dei mobilieri così non ti scivola dalle mani quando è bagnata e non ti riflette troppa luce negli occhi d'estate. Non ti preoccupare, è la prima! ed è bellissima!

_________________
Guardare verso il mare è guardare verso il futuro Virginie Hèriot


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 21 lug 2012, 12:48 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
heimiti ha scritto:
Puoi rifinire le pale leggermente al di sotto di 9 cm, togli peso e la mano la tiene con più facilità.
Le dimensioni del manico delle mie pagaie (ho la mano piccola) viaggia tra i 30x34 - 29x34 - lunghezza pale 900 o 850 (lunghezza totale 2400) - il peso si aggira su 940 - 980 - e solo la divisibile pesa 1170. Sono in più pezzi (11), in legno pino/duglas - pino/iroko (la divisibile in due) - pino/rovere (erano state costruite da Niko De Florio che aveva creato il marchio Avatak, da più di due anni di proprietà di un altro che fa le Grip Avatak e non conosco).
Rinforzerai l'abete incapsulando le estremità delle pale con vetroresina rinforzata trasparente per proteggerle durante le fasi di sbarco/imbarco, e con resina epossidica e verniciatura con poliuretanica bicomponente, tre mani e dopo l'ultima passa la paglietta sottile dei mobilieri così non ti scivola dalle mani quando è bagnata e non ti riflette troppa luce negli occhi d'estate. Non ti preoccupare, è la prima! ed è bellissima!

Quoto al 1000 x 1000........sia Luisella che leonardo. Bravo ciro

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 10:20 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Bravo Ciro; sono contento che tu abbia accolto il mio invito e ti sia "palesato"!! :wink: :wink:
Spero di riuscire a fare una capatina quanto prima per riuscire a vederla e parlarne ancora un po'.
...per te e per gli altri sto preparando un allegato da mettere in sezione teorica che spero ti tornerà utile per la prossima.
A presto
Giovanni

P.S. mi sembra che tu stia facendo un ottimo lavoro...come sempre!!

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 11:09 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: senza voler fare il professorino....... :wink: Misura spesso ovale e puntali delle pale quando togli materiale.......le mie prime pagaie le sbaglavo perchè toglievo legno ovunque rendendo così l'impugnatura buona solo per le donne che hanno l'ovale è più piccolo :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 12:16 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Sono sceso a 1,250 gr, non sò piu dove togliere materiale. L'ho accorciata a 240 cm, magari la porto a 138 cm, rastremo ancora un pò il manico e l'allungo anche, ora è 50 cm, vorrei portarlo almeno a 60 cm. L'altro giorno sono stato al lago e ho usato una pagaia con un manico da 60 cm e mi ci trovavo benissimo. Infine penso di rastremare un altro pò anche le pale..ma la lunghezza totale è influente per la pagaiata o cosa, forse per gli appoggi?

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 12:25 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 7 nov 2009, 8:12
Messaggi: 3164
Se utilizzi la pagaia col tuo Sea Ranger, 240 cm. mi sembra una lunghezza eccessiva, comunque fai delle prove magari con altre pagaie di varie lunghezze perchè quella della lunghezza è un dato soggettivo : io ad es. ultimamente preferisco pagaie più corte, avevo iniziato con 240 cm. ed ora utilizzo pagaie sui 230 cm. Pagaia più corta ti consente una pagaiata più fluida e riposante e sollecita meno le articolazioni.

_________________
A vida è arte do incontro (La vita è l'arte dell'incontro - Vinicius De Moraes)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 13:35 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Ciao grande!
Mi sono rimesso a leggere il tuo post perchè mi giravano in testa le foto e volevo condividere con te e con tutti alcune considerazioni:

1) Tu a differenza di altri hai deciso di costruire la pagaia utilizzando tre listelli affiancati, invece di un travetto unico al quale, in genere, si applicano poi, le guancette laterali.
Ho riguardato le foto e da ignorante, come sai sono ancora a digiuno di tutto e quindi prendi le mie note con beneficio di inventario, il fatto di usare tre listelli invece di un pezzo unico può portare la pagaia a incurvarsi, tanto più che mi sembra tu abbia allineato le venature tutte nello stesso verso (questo mi sembra di evincere dalle foto, se così nn fosse perdonami).
Allora, perchè, dato che da un lato hai già messo il listello di castagno, una volta raggiunte le misure definitive che intendi dare alla tua pagaia, non resini il tutto, magari mettendo, dal lato ancora libero un tessutino che ti tenga tutto ben saldo?!?
Poi sopra applichi il secondo listello, carteggi, resini e rivesti il tutto con la poliuretanica. Questo accorgimento, che sicuramente appesantirà il tutto, dovrebbe, però scongiurare pericolosi svergolamenti o peggio distacchi che porterebbero alla rottura della pagaia.

2) Quando a Bracciano siamo usciti, il venerdì, ho potuto provare a lungo le pagaie di Yannik, persona veramente splendida, artigiano finissimo e grande uomo perchè nn geloso dei suoi segreti, che ha condiviso con chi gli chiedeva spiegazioni!! :D.
Una cosa di una delle pagaie che ho provato e che mi ha aiutato a trovare sempre, immediatamente il punto corretto della posizione delle braccia sul manico della pagaia, era il fatto di aver creato, alla fine dello stesso, in concomitanza dell'inizio della pala, uno scalino abbastanza secco, nn a 90° ma poco ci manca.
Questo ha fatto sì che la mia mano trovasse immediatamente il punto giusto di attacco ed, essendo lui alto come me, ha permesso a me di pagaiare per 5 ore filate, come sai, senza stancarmi minimamente....facci un pensiero.
Inoltre, mi diceva che un angolo così accentuato favorisce il confort in inverno perchè la goccia d'acqua nn percorre tutto il manico ma arrivato a quel punto cade, naturalmente.
Spero di averti dato qualche spunto di riflessione e chiedo agli altri conferma o smentita di quello che ho detto.
A presto
Giovanni

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 22 lug 2012, 20:23 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
ciromare ha scritto:
Sono sceso a 1,250 gr, non sò piu dove togliere materiale. L'ho accorciata a 240 cm, magari la porto a 138 cm, rastremo ancora un pò il manico e l'allungo anche, ora è 50 cm, vorrei portarlo almeno a 60 cm. L'altro giorno sono stato al lago e ho usato una pagaia con un manico da 60 cm e mi ci trovavo benissimo. Infine penso di rastremare un altro pò anche le pale..ma la lunghezza totale è influente per la pagaiata o cosa, forse per gli appoggi?

...1250 va bene .....magari accorciarla un'altro po come consigliato GIUSTAMENTE da Leonardo non sarebbe male. La misura esatta che mi è stata dettata da un'ABILE costruttore per l'impugnatura è di 4 cm in più della larghezza del kayak. :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciromare: La mia prima pagaia.
MessaggioInviato: 23 lug 2012, 12:36 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Sono riuscito a portarla a 1,160 gr, levigando qua e la, ma non ho ancora finito devo levigare ancora il manico..poi l'ho accorciata a 230 cm... :oops: azz mi stavo sentendo male dopo averla tagliata, mi è preso un ripensamento, potevo farla 236 cm.... bhe è andata, mi fido del parere di Leonardo...ora cmq la sento piu robusta, prima fletteva troppo. Penso di rifinirla con la poliuretanica dopo aver resinato con il tessuto le punte.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 40 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it