Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 22 set 2018, 14:50

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 3 apr 2013, 15:29 
Non connesso

Iscritto il: 29 mar 2013, 14:43
Messaggi: 8
Salve a tutti.
4 anni fa ho costruito una pagaia groelandese in legno di abete e quest'anno ho avuto la bella idea di portarla a nuovo.
Quindi ho scartavetrato e ho passato 6/7 mani di olio di lino cotto.

NON SI ASCIUGA PIU'!!!!!!!!!!!!!!!

Rimane sempre appiccicosa.

Che posso fare ora?

Ho provato con un solvente nitro e anche con detersivo ( :oops: ), ma nulla è cambiato, neanche dopo 2 mesi di esposizione alle imtemperie.

Grazie
Francesco


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 3 apr 2013, 16:59 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Ciao! :D
Intanto ti saluto qui!
Io nn ho esperienza di olio di lino ma forse, il tutto può dipendere dalle temperature rigide, che hanno impedito l'apertura delle porosità del legno o anche dal prodotto usato precedentemente per proteggere la pagaia.
Se è stata usata epox o anche del banale "turapori" che ha saturato il legno, tutto l'olio che hai dato è rimasto in superficie, senza che il legno avesse la possibilità di assorbirlo.
Io credo che due possibili cause possano essere queste...
...nn ti resta che costruirne una nuova!! :wink: :wink:
A presto
Giovanni

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 3 apr 2013, 19:02 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: Pistola termica .......tenta con la pistola termica e un po di pagliuzza di ferro ,per non graffiare troppo.! Poi tenta anche con Acetone puro....ne dai un po passi la pagliuzza e un panno e pian piano dovrebbe venire via. :wink: Se posti un paio di foto è ancora meglio così capiamo ...come possiamo muoverci. :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 3 apr 2013, 20:41 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 1 ago 2009, 11:28
Messaggi: 3339
la mia l'ho trattata con olio di lino cotto, mescolato al 50% con essenza di trementina ed è asciugato... evidentemente lo hai dato puro... io passerei dell'essenza di trementina con una paglietta di ferro, poi stenderei una vernice oleosintetica (composta da vernice sintetica+olio di lino cotto+essenza di trementina).

_________________
PER ASPERA AD ASTRA

STAFF KLI - Giuseppe Schiuma


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 4 apr 2013, 16:39 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
probabilmente non lo hai dato come si deve, puro gia' dall'inizio mani consistenti senza aver tolto l'eccesso ed asciugato tra le mani, ed al freddo, lontano dal sole... Eventualmente si asciughera' ma si prende tutto il tempo che vuole (un eternita') o la togli, piano piano, con pazienza e qualche bestemmia, seguendo le istruzioni di trinakria (alle quali aggiungerei un raschietto per cercare di andare un poco piu' in fretta). Non usare la pistola termica subito dopo averlo passato con l'acetone, o durante! :roll:

Il detersivo e' uno dei metodi per toglierlo ma probabilmente non ne hai usato abbastanza, o la pagaia e' proprio impiastricciata, so che qualcuno usa le pasticche da lavastoviglie, quelle proprio pestifere, in acqua bollente... con guanti belli grossi ovviamente. Puoi provare anche con fosfato di sodio, TSP, il nome esatto e' fosfato trisodico (NON trifosfato di sodio STP, propriamente trifosfato pentasodico, che non e' la stessa cosa, non confonderli), di acqua nel TSP ne va poca, giusto per fare una pastella e poi ci vai di spazzola alla Rambo :lol:...

Un modo per pulire i pennelli dall'olio cotto e' di usare olio crudo, oppure olio minerale tipo quello da corpo, lo si fa per pennelli da artista per esempio. Potresti provare anche in quel modo con olio non costoso crudo e paglietta, ma non ti assicuro che ce la faccia a togliere una finitura ormai allo stato "gommina"... prova, non si sa mai... se riesci a risparmiarti l'aromaterapia all'acetone tanto di guadagnato...
(Giusto a titolo informativo per la pulizia dei pennelli e' come diluire l'olio da pittura praticamente, togli l'eccesso di tinta, pulisci in un barattolo di olio e togli l'eccesso e poi lavi il pennello con acqua e detergente naturale. E' molto meglio che ficcare il pennello in un barattolo di solvente che costicchia e li rovina, mantiene i pennelli costosi come nuovi per lungo tempo e non puzza, il che e' praticamente un obbligo se lavori in casa e non vuoi che la moglie ti faccia una testa tanta... :D ...)

altra opzione e' lo sverniciatore per roba all'olio, si usa sulla vernice asciutta quindi chissa' come funziona su quella non asciugata...
Se decidi di fare il piccolo chimico e scopri una formula che spella la vernice come se fosse una buccia di banana allora postala qui che di sicuro e' utile :wink:

8) Ehy, puoi sempre legarla al portapacchi e poi andare all'autolavaggio :twisted: :mrgreen:

Visto che ci siamo e che, dai problemi che hai avuto, puoi non essere abituato all'olio di lino: stai attento agli stracci che usi perche' possono prendere fuoco da soli, specialmente se appallottolati. Buttali in un secchio d'acqua, o bagnali e stendili all'aperto finche' l'olio si e' asciugato o lavali subito e poi stendili all'aperto ad asciugare... mai appallottolarli... Anche la paglietta puo' prendere fuoco, specialmente quella fina (uno dei miei "acciarini di emergenza" quando vado in campeggio e' la batteria della torcia ed un batuffolino di paglietta :mrgreen:)

Una volta tolto l'eccesso lascia asciugare per bene quello che rimane e poi segui quello che ha detto skiuma

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 5 apr 2013, 7:29 
Non connesso

Iscritto il: 29 mar 2013, 14:43
Messaggi: 8
Grazie a tutti.
Provo e vi faccio sapere come procede.

Probabilmente ho dato l'olio puro sulla pagaia già impregnata senza aspettare i tempi per l'asciugatura.

Vediamo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 6 apr 2013, 14:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18 ago 2012, 8:05
Messaggi: 302
Io proverei con lo sverniciatore da togliere rigorosamente con paglietta.
Dopo qualche giorno di nuovo passata con paglietta 0000.
Poi nuovo trattamento che io farei con impregnante ( io uso biolegno della boero ) e a finire o
bioseta ( impregnante a finire della boero ) o un buon trasparente nautico ( idelae uello che si usa per il paiolato delle imbarcazioni ).
Buon lavoro !!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 6 apr 2013, 15:09 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: Lo sverniciatore può essere pericoloso per reimpregnare,la pagaia con la finitura . :wink: Molto dipende dal tipo di finitura che si vuole dare......poliuretanica, oleosintetica, ad epoxi....ecc. :wink:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 9:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18 ago 2012, 8:05
Messaggi: 302
Non ho mai avuto grossi problemi con lo sverniciatore per i successivi trattamenti.
Diciamo che va tolto bene bene utilizzando paglietta media e poi rifinire il tutto con paglietta 0000 ( quella dei vetrai per intenderci) altrimenti se rimangono residui si' che possono creare problemi.
In genere se usi l'impregnante che ti ho detto non si creano problemi .
Certo che se tutto si risolvesse con acetone sarebbe il massimo data la volatilita' dello stesso, ma dubito
molto che ci si riesca.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 9:23 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18 ago 2012, 8:05
Messaggi: 302
Dimenticavo: io uso solo sverniciatore REMOPAI EXTRA FORTE gli altri che ho provato mi hanno creato problemi ( scarsa qualita' del prodotto ). Costa di piu' ma e' il preferito dai restauratori che conosco e loro hanno bisogno di un " legno " che accolga le varie aniline e la gomma lacca senza che si creino problemi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 9:39 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
Non ho scritto che con l'acetone risolvi tutto, :wink: Avendo la fortuna di fare il distillatore chimico da 25 anni, posso carpire in modo più approfondito le reazioni di alcuni liquidi volatili rispetto ad altri. :wink: sulla finitira con il prodotto che indichi tu , non conosco il comportamento su di una pagaia , magari funziona, ma meglio agire come hanno già fatto Aziende , che ne producono centinaia in un'anno ......li vai sul sicuro !!! :wink: Be per quanto riguarda il restauro....qualche anno alle spalle, obbligandomi a studiare( cosa che non mi piace per niente :lol: :lol: ) mi ha portato a discreti risultati negli anni con la mia falegnameria. :mrgreen:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 10:42 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18 ago 2012, 8:05
Messaggi: 302
Il trattamento che ho descritto l'ho applicato ai remi della mia batana ( douglas ) usando impregnate
biolegno color castagno.
Poi la finitura con trasparente marino .

Vedo con piacere che ami il restauro, anche io mi diletto.
Il bello di questo forum e' davvero il sentire diverse esperienze su materiali e prodotti, soprattutto quando ci si trova di fronte a " problemini " come quello esposto dell'olio sulle pagaie! Quante volte ci si trova innanzi un intoppo che a seconda dei casi si risolve magari con il cosidetto uovo di colombo.
Anni fa ho conosciuto un appassionato di fucili che immergeva il calcio del fucile nell'acetone prima di effettuarne il trattamento, lui diceva che si sbiancava il legno, ma non ho mai visto i suoi lavori e onestamente dubito che il legno si sbiancasse, pero' si fa tesoro di tutto e all'occorenza si fanno prove :D

PS: Invece conosco un artigiano restauratore che " schiarisce " il noce ( per determinati lavori )
con acqua ossigenata 200 volumi ( farmacia ) e ammoniaca, ma non mi ha ha mai voluto insegnare ( grr ) :mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 11:57 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:mrgreen: Mio nonno materno era un grosso restauratore quì a Palermo...Mi ha insegnato tanti trucchi, ma ero troppo piccolo per sfruttare tutto.... :cry: Poi uno dei miei "cumpari di anello" è un restauratore con i fiocchi........ :twisted: i segreti te li danno....ma solo dopo averli puntati con una lupara :lol: :lol:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 14:45 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 18 ago 2012, 8:05
Messaggi: 302
Si e' vero !! Come in tutte le cose son gelosi dei loro " trucchetti ". Questo da una parte e' un peccato !
Comunque qualcosa da imparare qua e la lotroviamo sempre e ne facciamo tesoro ! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Errore finitura pagaia: che fare
MessaggioInviato: 7 apr 2013, 14:56 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
uhmm mio padre mi ha insegnato ad usare l'acqua ossigenata (130 non 200, super corrosiva) ed ammoniaca per sverniciare sbiancare.... aggressiva da morire, ti ci vuole la maschera e se ti va addosso sono caz.. (orpodibacchi :lol:), mi ha anche insegnato la sostituzione dell'ammoniaca con la soda o col borace... poi mi ha insegnato che e' meglio andare al colorificio e comprare uno sverniciatore neutro da usare dopo aver tolto il grosso con olio di gomito :mrgreen:.
acqua ossigenata ed ammoniaca toglie la patina di un mobile antico, il che e' male... tutto sommato e' qualcosa che anche se non la sai fare non perdi molto, troppo aggressiva per il restauro, non proprio necessaria per il nuovo... L'acido ossalico invece e' utile per quelle cose...
Un mobilificio per cui disegnavo (parecchio tempo fa) sbiancava il noce come prassi per portare il colore a pari (canaletto costava meno del nazionale forse?)...

Tirare fuori i trucchetti dai vecchi artigiani e' come riuscire a farsi dire da James Bond i segreti della regina... da quello che ho sentito l'elettroshock da buoni risultati...:wink: quando pero' ti prendono sul serio tieniti pronto con un registratore perche' quelli che sanno il mestiere per davvero sono enciclopedie su due piedi e quando partono non li fermi piu'

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 28 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it