Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 6 mar 2021, 18:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 10:19 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
Ho trovato queste 2 immagini...non una spiegazione scritta o un video...i testi sono stati cancellati. :evil: Perchè non tentiamo di mettere assieme le nostre esperienze per sviluppare questo sistema??? Io ho costruito più di 20 pagaie ,la mano a forza di piallare mi fa dei brutti gesti in automatico quando prendo la pialla per iniziare a sgrossare...Secondo voi come si può sviluppare questo sistema??


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 13:54 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
oh, non e' difficile, in realta' se aggiungi dei tubi di metallo per estendere la slitta della fresa hai bisogno di molte meno dime (probabilmente anche solo tre). E' un sistema familiare per chi fa modellismo (aerei, non statico) essendo uno dei modi per ricavare le ali da blocchi di espanso (assieme al filo caldo) e chi fa tavole da surf.
Immagine
Le dime sono tagliate all'esterno con la forma della superficie della pala, la distanza tra bordo superiore della dima e superficie della pala e' costante per ogni dima, pari a quanto spunta la fresa e calcolata semplicemente in modo da non avere una pagaia di carta velina alla fine.
C'e' da dire che non ti da una pagaia finita, per quello ci vorrebbe un vero e proprio pantografo con un master da cui fresi le copie, a sto punto la cosa implica una massa di pagaie costruite, tanto vale farle con una CNC. Con questa ti trovi a dover spianare lo stesso la zona dove si trovava la dima (ovvio che meno dime = meno lavoro a mano) e poi rifinire il tutto. L'altra cosa e' che la superficie della pagaia non viene esattamente come la dima, la fresa non rimane in vertical quando la muovi, la slitta e' troppo larga per permetterlo, ogni volta che segui la curva ed incline la fresa cambi la distanza tra bordo della dima e superficie fresata. Se controllassi con una dima in negativo trovi anche un paio di mm di luce mentre la dima era perfetta (la differenza dipende dal tipo di fresa usata). Di per se la cosa non cambia niente ma quando tieni conto che il movimento non e' lo stesso da pala a pala ti puoi trovare con pale della stessa pagaia con una fresatura un poco diversa, il che significa che non puoi rifinire alla cieca. Il sitema poi ti lega piu' o meno ad un solo profile a meno che non ti fai diversi sets di dime il che prende tempo.
Visto che questo metodo sgrossa solo diventerebbe piu' veloce creasse solo un set di dime ai fianchi, invece di fresare di traverso, con queste fresi lungo tutta la pala: una prima passata fresa il nervo, alter due passate scavano ai lati del nervo e le successive escono sempre di piu' verso i bordi. Non occorrerebbe avere una coppia di dime per ogni passata, basta variare l'altezza della pala tra le dime (riferimenti a matita, serie di solchi o spine). Un "pettine" attaccato alla slitta permette di fare passate diritte e sempre uguali con piu' comodita' che se si usasse la spalletta regolabile in dotazione alla fresa.
Si puo' avere un sistema di dime per fare lo stesso usando la circolare invece che la fresa (non il massimo della sicurezza per certe operazioni... io sono pigro e faccio ad occhio... col casino che ho nel garage mi ci vuole un mese solo per scovare le dime :roll:)
Il bello di farsi la pagaia pero' e' di farla a mano, che problemi hai? e' semplicemente diventata una rottura ormai?
altra ozione: guarda nel video come scolpiscono questa elica copiando da un master: per la pagaia monti su quell'accricco la fresa invece che la pialla e dall'altra parte hai una punta rotunda della stessa forma della fresa che usi invece del rullo... ma quante ne vuoi fare? mica devi mettere su una flotta d'assalto per invader il continente (ormai quello e' gia' stato fatto :wink:)... o vuoi metterti su la fabbrica di pagaie?

parole strane sono colpa dell'autocorrettore, sono stanco di metterle a posto... :roll:

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 14:11 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
nelle foto e' Dee Hall del North Shore Paddling Network, se mi dici l'indirizzo dove hai preso le foto vedo di scovare la pagina completa (era una cosa in sei parti in un blog di un membro dello stesso club ma di quello scovo l'indirizzo solo della prima parte)

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 16:10 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
ehy se vuoi qualcosa di diverso perche' non vai per l'anima in polistirene o balsa coperta in vetroresina o carbonio?

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 16:59 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
Comincio subito dal motivo.....La salute :evil: :evil: superati i 30 minuti circa in posizione d'attacco per la piallatura la schiena reclama e il neurone sbrocca di conseguenza £$R%:;:&%T$$. Il poter costruirle velocemente senza faticare troppo sarebbe ottimo , .....il più delle volte che porto la flotta al mare ,mi ritrovo con gente che parte dalla curiosità e poi arriva al prezzo per farsela fare ..è vero che il buon 80% scappa ma il resto le vuole lo stesso :mrgreen: più entra più costruisco .... e non solo pagaie :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: . La tua spiegazione è stata più che esaustiva come al solito..e la prendo in considerazione, il sito neanche lo vedo più :roll: :evil: :evil: :evil: :evil: altri metodi mi incuriosiscono da tempo ,ma dovrei avere una pagaia perfetta per creare uno stampo o sacrificarne una perfetta per fare quelle in carbonio reprire il polistirene...devo provare ...la balsa o la pawulonia come struttura da ricoprire in carbonio o altri materiali sarebbe una delle soluzioni , ma farle tutte a mano ...nun ce la fazzu chiuuuu :lol: :lol: :lol: :lol:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 17:14 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:mrgreen: Questo è uno dei primi video " conservati".. http://vimeo.com/12294682

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 9 ott 2013, 21:35 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
pawlonia no, quella la puoi usare come e' niente copertura in vetroresina a parte il solito fazzoletto in punta, ottimo legno leggerissimo resistente quanto il cedro... la balsa invece ne ha ha bisogno ovviamente ma e' cosi' tenera che in 20 minuti dovresti aver fatto e se per quello puoi laminarla cosi' e' gia' sgrossata...
Il video e' molto piu' tecnico del necessario, lo stampo "veloce e' semplicemente una faccia della pala fino a mezzo manico, prepari le 4 facce tutte uguali, unisci le facce, schiuma all'interno, togli le bave e nastrino attorno al bordo ed al centro, finito... per la pagaia da usare per lo stampo puoi usare una tua, una commerciale, un modello qualsiasi, la pagaia non si rovina (so di chi ne ha comprata una, fatto lo stampo e poi la ha ritornata al negozio...)
Per la sega a banco ti puoi fare un carrello da far scorrere in modo che puoi fermare la pagaia a diverse angolazioni. Un coso come quello del video poi rifinisce il tutto per bene con la fresa. Cosi' non devi usare per niente attrezzi manuali.
Senza fare un mucchio di macchinari cmq la cosa delle dime lungo I fianchi invece che di traverse e' simile a questa:
la differenza e' che le due rotaie laterali le puoi inclinare separatamente, con una cosa del genere basta che cambi l'altezza ed inclinazione della pagaia e l'inclinazione delle rotaie per sbozzare e rifinire tutto dall'inizio alla fine (tagliare l'inclinazione sulla circolare fa un poco prima, ma puoi fare tutto con la fresa... fa un mucchio di segatura ma all'inizio dovrebbe fare il servizio che ti serve ed e' versatile)... se non sbaglio qualcuno nel forum aveva fatto una cosa simile per tagliare le palelle.... Se prendi un listello e lo metti lungo la pala a rappresentare la corsa della fresa ti accorgi subito di cosa intendo... insomma te il mestiere lo sai molto meglio di me

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 10 ott 2013, 12:45 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
ok, visto che ho un po di tepo per giocare col telefonino, se non e' chiaro cosa intend per "inclinare separatamente le rotaie" lo schizzo lo fa vedere, la cosa permette la liberta' di fresare, o piallare, a diversi angoli voluti che, alla fine, risultano in una superficie ad angolo, o stondata a seconda del numero di passaggi. Le rotaie si muovono solo dall'estremita' verso il manico, rimangono fisse, magari incernierandole, alle punte e la cosa permette di formare l'inclinazione variabile della faccia della pagaia mano a mano che si scende verso la punta. Tra quello e la possibilita' di cambiare l'inclinazione in cui si ferma la pagaia stessa si dovrebbe ottenere una completa liberta' di forme. Con una fresa tonda, correndo dal manico alla punta, con piu' profondita' al manico e niente alla punta si possono fresare anche gli scansi di fianco al nervo se si vuole... e funziona anche con la pialla a mano.
Almeno cosi' e' come la immagino io poi se qualcuno vuole aggiungere modifiche o aggiunte sarebbe un bel risultato di cui si potrebbero mettere dei very e propri piani con misure nel forum se si volesse


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 10 ott 2013, 20:54 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
[smilie=pdt_piratz_06.gif] Si si ......chiarissimo e con il disegno ancora di più.......vedrò di iniziare a buttare giù qualche pezzetto di legno [smilie=pdt_piratz_06.gif] e se possibile mi farò dare in prestito una bella pagaia industriale ..così da fare l'impronta anche per l'altro metodo :mrgreen:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 10 ott 2013, 22:24 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
occhio alle dita... sono 5 per mano, contale a fine giornata dopo aver provato quell'aggeggio...:mrgreen:...(grattatina)

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 13 ott 2013, 20:09 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:mrgreen: Dopo essermi grattato .... :lol: Aggiorno su quanto fatto. Intanto con la Pawulonia che mi rimaneva , ho deciso di provare a sagomare il quarto di pagaia ( e non di bue) per poter creare lo stampo ed il controstampo per la pagaia in carbonio ( chi mi conosce sa che solo un progetto alla volta non riesco a mandarlo avanti) Poi ho iniziato come suggerito da Aco ,il trambiccolo per sgrossare al pantografo il pezzo sano che serve a creare una Greenland in legno.. :mrgreen: Abbiate pazienza....domani posterò le foto ... :mrgreen:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 14 ott 2013, 14:05 
Non connesso
sostenitore KLI

Iscritto il: 9 ott 2010, 20:06
Messaggi: 498
tanta curisità!!!! ;)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 15 ott 2013, 5:27 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
uono stampo da pawlonia???? :shock: :cry:
Ma... non potevi usarlo per laminarne una pagaia?
Ps: il "coso" provalo prima con un pezzaccio di abete, non mi rischiare legno buono... e dai un occhio alla slitta che userai, credo una cosa semplice come quella del video riesca a fare il lavoro senza troppi problemi, ma se ci sono difficolta' fa attenzione che non siano causate dal fatto che la slitta non riesca a seguire le due diverse pendenze (piu' e' larga e peggio e') piuttosto che nel resto dell'accricco.
Buona cavia... ehemm... fortuna! :wink:

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 15 ott 2013, 18:45 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:mrgreen: :mrgreen:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La pagaia al pantografo
MessaggioInviato: 15 ott 2013, 19:43 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: per creare il quarto di pagaia ho dovuto calibrare al millesimo le porzioni, per far si che quando unirò le parti non si abbiano svirgolamenti strani. Dopo aver finito la sagoma ho incollato la stessa in un pezzo di Mdf da 2 cm ,per essere sicuro delle porzioni e sezione, ho risegnato le quote e le linee base anche sull'mdf..da sotto il piano di Mdf ho forato e fermato ancoradi più la forma ...sono passato alla levigatura fino alla 400...e ho dato 5 mani di cera carnauba su tutto il piano .La laminazione dello stampo è avvenuta con resina poliestere e gli strati così in successione.......2 strati di tessuto in vetro da 165 grammi...facendo attenzione di incrociare le trame....e 6 strati di mat in vetro...l'unica preoccupazione era dovuta dalla velocita e impregnazione ottimale tra tutte le componenti in tessuto e resina...ma tutto è filato liscio ....domani toglierò lo stampo e vedremo i risultati.... :mrgreen:


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 47 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it