Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 15 apr 2021, 3:30

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: La mia Greenland
MessaggioInviato: 2 giu 2016, 12:35 
Non connesso

Iscritto il: 5 set 2014, 17:56
Messaggi: 3
Buongiorno ragazzi, seguo da un po questo forum...
finalmente ho avuto il tempo per terminare il disegno del mio primo progetto,
volevo un vostro parere circa le dimensioni che ho scelto :mrgreen:
grazie


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: La mia Greenland
MessaggioInviato: 2 giu 2016, 18:52 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
a 210 e' cortina. le pale sono corte pure quelle ed un poco troppo a cono il manico sembra lungo a 90cm
Su cosa hai basato le misure?

Un paio di note:
Quando impugni una greenland le la mano copre la radice della pala (dove si connette al manico, il manico e' in mezzo alle pale.... :roll: ehemm vabbe' lo lascio scritto cosi' :wink: )
Solo l'indice ed il pollice avvolgono il manico, il resto delle dita afferrano la radice della pala. Se la posizione ti sembra strana e da' fastidio e' perche' cerchi di tenere la pala verticale |, la posizione corretta della pala e' col bordo alto un po verso prua / ed il polso e' piu' rilassato.
Immagine

la lunghezza del manico la trovi stando in piedi e portando le braccia in avanti in modo rilassato (tipo sonnambulo), misura la distanza tra indice e medio di una mano e l'altra. quello che faccio io e' tenere un metro da sarta (ma puoi usare uno spago) tra pollice ed indice e portare le braccia in avanti). altro metodo e' di usare un manico di scopa, fai un segnetto di riferimento che cada tra indice e medio di una mano, lo impungni come una pagaia portando le braccia avanti nella solita posizione, poi molli la mano che sta sul segno di riferimento cosi puoi segnare tra indice e medio dell'altra mano, misuri la distanza tra i due segni... Ci sono mille metodi per prendere ste misure e tutti danno lo stesso risultato, se hai capito come si impugna la pagaia come misuri non importa basta che tieni in mente che le mani sono alla stessa larghezza delle tue spalle, le braccia non sono aperte o chiuse. Invece di portare tutte le braccia in avanti puoi anche portare avanti solo l'avambraccio, tende a dare una misura un pelino minore ma non importa, le misure sono solo riferimenti.
Per la lunghezza della pagaia tradizionalmente alzi il braccio e curvi le punte delle dita attorno alla pala.

Ora, queste sono regole generali, se uno e' uno stangone da 2 metri e qualcosa ed uno e' alto un metro e mezzo, il primo si trova con una pagaia un po troppo lunga ed il secondo troppo corta.
Altra cosa riguarda la lunghezza del manico, tutta la menata di prima va bene per il corpo ed essere comodi, ma i kayaks sono di solito stretti e bassi. Se hai un kayak largo ed un po alto sull'acqua, misurando in quel modo continui a sbattere le mani sui bordi. Ti ci vuole un manico un po piu' lungo. :roll:
Quindi modifica le regole generali a seconda delle tue misure e dello scafo che hai.

Ogni pagaia e' un po per conto suo quindi di solito si sta lunghi e poi piano piano si accorcia e modifica provandola in acqua finche' non si trovano le dimensioni giuste. La tua e' la prima che fai quindi non sai nemmeno di cosa tener conto quando la provi ma la prima non e' mai la migliore ( :roll: ) quindi non metterci l'anima, usa legni ok ma non roba che costa un occhio e preparati a farne altre, agli inizi non sai nemmeno quale sia la tecnica corretta quindi tutta la pagaia ti puo' sembrare strana.
Tanto non le butti mai, ti servono come scorta o le accorci per fare pagaie di emergenza.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia Greenland
MessaggioInviato: 3 giu 2016, 12:40 
Non connesso

Iscritto il: 5 set 2014, 17:56
Messaggi: 3
Grazie mille, appena sono a casa devo ricontrollare la lunghezza del manico... le altre misure le ho ricavate come dici tu col metro da sarto
La mia idea è provare a realizzare direttamente lo stampo e poi laminare.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia Greenland
MessaggioInviato: 5 giu 2016, 19:45 
Non connesso

Iscritto il: 5 set 2014, 17:56
Messaggi: 3
ho allungato la pagaia a 220 cm (sono alto 1.70 m) e accorciato il manico che in effetti era un pò troppo lungo,
adesso le pale solo lunghe 75 cm,
il manico è fatto da un ovale che parte al centro con 4cm di altezza e 3cm di larghezza, poi man mano si abbassa e allarga
certo la forma non è quella classica :mrgreen:

cosa ve ne pare ora?


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: La mia Greenland
MessaggioInviato: 6 giu 2016, 16:07 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
se adesso le misure sono giuste per il tuo corpo allora non c'e' molto da dire. Sono semplici da fare e provare anche giusto per sfizio o perche' uno ha un pezzo di legno tra i piedi da usare in qualche modo.
Il punto piu' particolare sara' alla radice della pala, non hai bisogno di spessorare di piu' il centro del manico.
Come consiglio generale quando la modifichi e' piu' facile togliere legno che aggiungerlo, quindi lascia una spalla pronunciata alla radice delle pale, sara' il tuo riferimento per le mani ed indicazione dell'inclinazione della pala, senza dover andarle a cercare con l'occhio ogni volta, e lascia le pale piu' lunghe della misura "tradizionale", poi accorcerai a misura poco per volta se c'e' bisogno.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it