Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 15 dic 2018, 13:31

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Regole del forum


Questa sezione è rivolto per trattare solamente discussioni riguardanti il tema dello skin of frame.



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 25 nov 2018, 19:10 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 33
Dopo la costruzione di un Sea Rover e un Sea Ranger di Tom Yost in versione smontabile, mi è ora venuta una grandissima voglia di iniziare la costruzione di un Greenland Kayak con la tecnica Skin on Frame.

Ho però tantissimi dubbi!

Intanto ho comprato per i Gunwale 4 assi di pino (6×1.9×2400cm).

Li ho giuntati con uno Scarf Joint un po' improvvisato (ho notato che tagliando con la saga giapponese sono riuscito ad essere molto più preciso che con il seghetto alternativo), incollati con colla per legno, messo 4 spine per lato e fermato ulteriormente con il filo sintetico cerato.
Mi sembra molto resistente per il momento!

Allegato:
20181201_150902.jpg


Il taglio è di 40cm, la piccola scarpetta è di 1cm di spessore.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Ultima modifica di peong1931 il 1 dic 2018, 16:07, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 29 nov 2018, 16:49 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1210
Località: Padova
ciao
- complimenti innanzitutto per aver iniziato un nuovo lavoro,
- domanda: non avevi due assi con da incollare con le fibre nella stessa direzione? non vorrei che lavorassero diversamente incollate così.

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 1 dic 2018, 16:05 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 33
Grazie della dritta! :wink:

Condivido in pieno, solo che mi rifornisco di legno da un pessimo Obi vicino casa, con pochissima scelta. Con molta fatica sono
riuscito a trovare 4 assi dritte e di quasi uguale lunghezza :roll: . Diciamo che uno dei miei obbiettivi è costruire questo Kayak con quello che
riesco a trovare qui! Sono anni che rimando sperando di trovare del buon legno qui vicino...ora mi sono messo al lavoro lo stesso perchè la voglia
di possedere un Kayak così è troppa!!

Quindi, nel caso avessi la possibilità (magari quando costruisco il prossimo!), cercherò di seguire il più possibile la direzione delle fibre!!

Ho finito oggi di fare le mortase per le Ribs. Non avendo la fresa, ho usato la punta del trapano (4mm) forando 19mm di profondità e 3 di lunghezza (poichè userò Ribs di Pino di 3x04cm). Sono le stesse che ho usato per il pozzetto. Si curvano bene e sopratutto, è l'unica cosa che posso procurarmi!

Allegato:
20181201_150832.jpg


Ho poi messo le forme..il kayak prende lentamente vita.

I longheroni piegano di 65 gradi.

Allegato:
20181201_152610.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 4 dic 2018, 8:50 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1210
Località: Padova
Bene, vedo che procedi; già unendo il tutto con le cinghie ti ritrovi ta le mani il tuo kayak; tu hai usato il tapano ma qualcuno costruisce senza usare attrezzi elettrici e il lavoro viene bene lo stesso.

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 4 dic 2018, 15:18 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 11 ott 2018, 9:42
Messaggi: 8
Ciao, sto iniziando anche io il mio primo sof e ti seguo con interesse, convengo sulla necessità delle linearità delle fibre ma non sarà un problema enorme, mi par di capirte che nei sof alla fine tutto va bene.
Io ho due travetti di cedro rosso, li giunterò con epoxy senza gradino e poi, una volta affettati per trarne le gunwales (io le faccio da 50x20mm).
Mi meraviglio che tu pieghi bene il pino, di solito le conifere non sono così elastiche, sulla misura concordo, 4x30 dovrebbero tenere, dipende da quanto pesi tu, io sono 85 kg. e le farò in frassino da 6x18.
Buon proseguimento, Luigi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 11 dic 2018, 22:10 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 33
Grazie Luigi, buon lavoro!!

ho completato la coperta, con eccezione della traversa curva n.5 e del Masik. Le monterò una volta completato tutto il Kayak, per essere certo dell'altezza ideale!

Non ho usato il giunto Tenone - Mortasa per le traverse (1,9x4cm) poichè volevo provare il sistema con spine di legno e legature. La cosa più difficile è riuscire a riprodurre perfettamente l'angolo dove le traverse incontrano i Gunwales, ed infatti non ci sono riuscito molto bene. In alcuni punti c'è pochissima aderenza, ma la struttura sembra comunque solida. Ho usato spine di poco meno di 0.6cm (4 per traversa, con angolazioni differenti). I buchi per le legature sono stati fatti con punta da 0.4cm.

Nella foto la comperta non è ancora finita poichè è una foto che risale a qualche giorno fa. Comunque ci si può fare una idea!!

Allegato:
20181209_145821.jpg


Allegato:
20181209_145830.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 11 dic 2018, 22:16 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 33
Ora veniamo ai problemi...non so perchè, ho controllato la struttura durante tutta la sua costruzione ed è quasi perfettamente centrata (forse 0.1 di differenza, quindi proprio minima) però una volta appoggiata a terra mi sono accorto che balla, mi spiego meglio: se appoggio la struttura, la parte che tocca il pavimento è quella che va da circa la traversa 3 a quella numero 7. Ora, se un lato del kayak poggia, l'altro è leggermente sollevato dal terreno...questo vuol dire che non è perfettamente bilanciata nel senso della larghezza...

devo smontare tutto?? O forse è un problema minimo, una volta aggiunte anche le Ribs?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 12 dic 2018, 16:07 
Non connesso

Iscritto il: 10 ago 2010, 0:33
Messaggi: 284
Verifica anche il pavimento


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 14 dic 2018, 11:25 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 33
Il pavimento è in bolla...lo stesso scherzo lo fa anche appoggiato al tavolo, quindi è proprio un difetto di struttura. Il gioco è di circa 1 cm...

Comunque, non sapendo quanto questa cosa influenzi il tutto, ho deciso di continuare con la costruzione!

Non avendo voglia di costruire un box di legno per la piegatura a vapore, ho usato un sistema che ho trovato su internet dove i pezzi da piegare vengono inseriti in sacchetti di plastica collegati poi alla fonte di vapore. Ho preso un normale telo di plastica per coprire i mobili durante i lavori di pittura, ho tagliato un rettangolo e ne ho sigillati 2 lati con un leggero passaggio con la pistola a caldo. Ho poi inserito un tubo dove arriva il vapore e l'altra estremità l'ho lasciata aperta per inserire e togliere le Ribs.
La cosa ottima di questo metodo è che si possono già piegare un po' all'interno del sacchetto, così da aumentare i secondi in cui il legno è ancora flessibile.

Ho usato listelli di 0,4x3 cm di Pino, lasciati al vapore per 30 minuti senza ammollo. Quasi tutti si sono piegati senza difficoltà.
Il legno era un pessimo pino dell'Obi...quindi diciamo che è un lavoro abbastanza semplice se anche così ha funzionato.

Dalla 3 Ribs a partire dalla punta fino alla 6 ribs a partire dalla coda ho dato una forma schiacciata al centro per aumentare la stabilità primaria del Kayak, le altre hanno forme ovali.

Allegato:
qw.jpg


Allegato:
qw2.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Skin on frame greenland - primo tentativo
MessaggioInviato: 14 dic 2018, 15:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 27 feb 2013, 17:18
Messaggi: 617
Hai creato delle forze non bilanciate con le legature dei deck non simmetriche...
Devono tirare parimenti, per ogni deck...
I segmenti frontali, quelli avanti il masik, verso prua...
I rimanenti verso poppa...
Buona continuazione

_________________
Honi soit qui mal y pense!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it