KLI - Kayak in Legno Italia
http://www.kayakinlegno.com/forum/

Nuovo Kayak marchigiano
http://www.kayakinlegno.com/forum/viewtopic.php?f=53&t=4224
Pagina 1 di 3

Autore:  Luca Paci [ 30 set 2017, 7:24 ]
Oggetto del messaggio:  Nuovo Kayak marchigiano

Dopo tanti anni che ci penso ho trovato la strada che mi piace sia come risultato che come proc divento costruitivo che come filosofia. Diciamo ch non mi piace la plastica :-)

Partirò quindi ci n un SOF di stile Greenland seguendo le idee e le tecniche che ho trovato qui e un po’ in giro.

Farò una barca stabile, da uscite di qualche ore, tranquilla. Sono alto 172 per 72 chili, penso quindi sui 53 ai fianchi.

Chiedo il primo consiglio: dai calcoli fatti cn braccia aperte mano e braccia mi vengono 470 cm di lunghezza. Se uso dei gunwales da 400 facili da trovare e da trasportare, poi con la punta e la coda arrivo tranquillo a 470.

Che dite? troppo corto?

Autore:  Aco [ 2 ott 2017, 3:15 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

se quella e' la lunghezza che ti viene fuori col sistema classico allora usa quella, se poi vuoi aggiungere qualcosa e' scelta tua tenendo conto pure rimessaggio e trasporto.

Autore:  Luca Paci [ 26 ott 2017, 15:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

Ho fatto qualche domanda in privato che allego nei prossimi post

Autore:  Luca Paci [ 26 ott 2017, 15:26 ]
Oggetto del messaggio:  Coperture cotone o?

Salve,
ho letto le pagine sul forum e molto altro ancora. Ho iniziato la costruzione di un SOF e vorrei iniziare contemporaneamente le prove sull'impermeabilizzazione del cotone.
Vedo che il forum è ultimamente un poco spento per questo scrivo in privato. Vorrei sapere se ci sono aggiornamenti sull'argomento cotone da impermeabilizzare. Vernici tecniche,

Grazie infinite

Aco
no, la storia e' sempre la stessa: tutta la roba usata e' derivata dall'edilizia ecc, poliuretani vari e cosi' via, quello che hai trovato nel forum e' piu' o meno la roba standard.
Se poi ti appoggi a posti tipo skinboats.org ti vendono la loro versione di una vernice poliuretanica che e' derivata da un tipo per sigillare i pavimenti in cemento (se ricordo bene) e pure li non e' tanto chiaro se sia derivata o semplicemente usata tale e quale. Quel prodotto funziona per molti e chi non si vuole scalmanare a trovare roba alternativa ed ha soldi da metterci compra quello.
Praticamente quello che cerchi dalla vernice e' che abbia una buona penetrazione nella trama ed adesione, che faccia un buon corpo (quindi roba a cui puoi cambiare la diluizione per conto tuo) e che rimanga elastica col tempo. Alcune poliuretaniche di bassa qualita' (che non sempre hanno basso prezzo tra le altre cose) sono superdiluite o diventano rigide e fragili dopo poco tempo.
Il fatto che per questa cosa il mercato e' poco e cambia da regione a regione non credo dia molti motivi ai produttori di venire fuori con una formula apposta.
In pratica la gente usa un po di tutto da quello che vedo, con risultati che vanno dall'ottimo al disastroso (so di qualcuno che ha spalmato la tela col silicone per esempio e poi si e' spellata a pezzetti mentre era in acqua)

and
ciao, io non ho usato cotone ma cordura. ad alcuni km da casa mia c'è un magazzino di tessuti, a suo tempo mi avevano recuperato il fondo di una loro bobina, era cordura bianca, la stessa usata da una nota ditta di giacche per moto (così mi dissero). non ricordo esattamente quanto mi avevano fatto al metro, ma erano meno di 10 eurini.
http://www.frizzagroup.it
sul cotone non so cosa dirti, tutti consigliano di usare tessuti non calandrati/impermeabilizzati, penso che ciò sia meglio per impregnare il tessuto con la vernice.
in passato unzibug ha usato un volgarissimo lenzuolo con un risultato discreto.
viewtopic.php?f=53&t=2032&hilit=lenzuolo&start=75
perchè vuoi usare il cotone? inoltre quello del link che ho indicato è molto pesante, in alternativa al nylon alcuni hanno sperimentato tessuto poliestere e non hanno riscontrato problemi di sorta.
spero di essere stato utile.
se hai bisogno, non esitare. buona costruzione. andrea.


ciao, certo, con il cotone potrebbe dare l'impressione di essere maggiorente "bio" e "naturale" se ho inteso bene il tuo discorso, e potrebbe avere un fascino tutto particolare. ma dovresti comunque impregnarlo di vernice.
uno scafo in legno e tela non passa inosservato, molti ti chiederanno informazioni e già dire che hai usato legno e la stoffa per fare le giacche o gli zaioni lascerà tutti a bocca aperta, alcuni ti chiederanno di provarlo, questa è la cosa più piacevole...
io per il mio scafo ho usato una vernice oleouretanica finitura opaca, dural marine della chreon, è una vernice monocomponente pronta all'uso (quindi molto comoda e veloce da stendere).
un'altra vernice che mi avevano consigliato era la Keller Lack 61, ma non ero riuscito a trovarla, anch'essa una monocomponente oleouretanica.
per il mio scafo non ho usato un vero balistico, ho usato cordura che è un marchio registrato della dupont, è un po' più leggera del balistico, dopo aver fatto il mio scafo un utente del forum mi ha spedito un campione di vero balistico (la corduara è leggermente più sottile).
non uso spessissimo lo scafo autocostruito (ho uno scafo commerciale bello filante), ma nonostante grattate varie sui sassi, non ho mai stappato la tela, ora necessita di un paio di mani di vernice (ordinaria manutenzione che ogni tanto devi fare, mettilo in conto).


la cordura l'avevo comprata qui
www.frizzagroup.it/
ma forse non è male come prodotto quello di questo fornitore
www.extremtextil.de/

Autore:  and [ 26 ott 2017, 19:40 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

il forum rimane un punto di riferimento fondamentale.
alcuni anni fa era sicuramente più popolato, erano maggiori gli interventi, ma anche oggi, dal mio punto di vista, è una ricca fonte di ispirazione poichè raccoglie l'esperienza della maggior parte degli autocostruttori italiani.

in passato si è parlato molto di vernici, mono e bicomponenti per impermeabilizzare lo scafo, dalle vernici poliuretaniche a quelle oleouretaniche fino ad arrivare alle guaine elastomeriche. l'esperienza positiva dello scafo di hemiti mi aveva orientato verso una monocomponente oleouretanica per il mio sea tour.

anche per il tessuto il forum è ricco di buone idee, cordura, balistico, poliestere, cotone, pvc (e per questo di differenti collanti) e qualche altra fibra mista...

certo è che non c'è certezza e garanzia del risultato nell'usare materiali alternativi (anche se nel forum non ci sono stati risultati drastici per cui tutto era da buttare), se vuoi un risultato quasi garantito devi cercare nei siti dedicati come sottolineato da aco.

fare delle prove è un ottimo modo per testare il materiale, richiedono tempo ma ti danno sicurezza, penso che sia una buona idea e se vuoi condividerle nel forum molti saranno quelli che le leggeranno e ti ringrazieranno (magari senza un post) per mettere a disposizione materiale e idee.

ps: grazie forum

Autore:  Luca Paci [ 13 nov 2017, 15:36 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

GUNWALES
Ho trovato il legno da 500 cm. Ho trovato anche una stoffa di cotone grezzo dalla trama fitta. Ma pesa 200 gr/mq :-(

Autore:  Luca Paci [ 4 dic 2017, 7:17 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

Ok son pronto. Intanto che è troppo freddo per lavorare all’aperto studio
. Da qualche parte ho visto la cucitura con una corda in mezzo ma non trovo più dove! Qualcuno si ricorda?

Autore:  and [ 4 dic 2017, 12:47 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

forse intendi questo metodo
http://forum.woodenboat.com/showthread.php?147329-Skinning-a-Kayak

io lo ho usato per il mio se a tour, la cucitura viene bella dritta e tesa.

Autore:  Luca Paci [ 4 dic 2017, 18:58 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

and ha scritto:
forse intendi questo metodo
[url]http://forum.woodenboat.com/showthread.php?147329-Skinning-a-Kayak/url]

io lo ho usato per il mio se a tour, la cucitura viene bella dritta e tesa.



Si, ma son convinto di aver trovato delle spiegazioni più chiare che non recupero qui. Forse qui nel forum. Grazie mille!

Autore:  Luca Paci [ 17 dic 2017, 10:57 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

Non capisco perché si debbano mettere le traverse più basse dei longheroni. Non è meglio se vanno in piano? (come per altro diversi costruttori fanno)

Autore:  Eolico67 [ 18 dic 2017, 16:49 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

Luca, forse cercavi qualcosa di simile?

https://www.skinboats.org/weltingcord

Autore:  Luca Paci [ 24 dic 2017, 17:16 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

PERFETTO!

Eolico67 ha scritto:
Luca, forse cercavi qualcosa di simile?

https://www.skinboats.org/weltingcord

Autore:  Luca Paci [ 26 dic 2017, 11:21 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

...

Autore:  Luca Paci [ 5 gen 2018, 14:48 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

si prosegue

Autore:  frank 63 [ 8 gen 2018, 12:54 ]
Oggetto del messaggio:  Re: Nuovo Kayak marchigiano

maestro d'ascia! è sempre bello vedere qualcuno al lavoro manuale.

Pagina 1 di 3 Tutti gli orari sono UTC + 1 ora
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/