Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 20 set 2019, 1:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 26 set 2011, 13:01 
Non connesso

Iscritto il: 6 feb 2010, 15:09
Messaggi: 51
Ottimo questo forum non finisce mai di sorprendermi.adesso la discussione va avanti senza di me :lol: :lol:
Comunque è proprio cosi sono partito con un idea perchè mi sembrava più semplice...poi ragionando con gli altri mi sono accorto che le forme e l'estetica del metodo a listelli sono migliori,sarà più lunga la lavorazione ma ho tutto l'inverno prima che la temperatura sia adatta a resinare(imparato anche questo da Federico) :P :P :P
Riguardo alla Redbird cosa ne pensate?
A me piace sopratutto il fatto che è stata provata in mare mosso vicino alle isole Maddalena e nel golfo di San Lorenzo che non so dove sono ma presumo sulle coste del canada e nel mare del nord che non ho capito bene se è il "nostro" o qualche mare sempre in zona Canada. :oops: e il costruttore Bearmountainboats sul sito dice che si è comportata bene se ho capito bene l'inglese dice che è una barca veloce e che devia bene le onde e gli spruzzi.
Siccome è una barca lunghetta, tanto che si può allestire anche per tre persone e io la userò solo o da solo o in due pensavo che sarebbe bello nella parte centrale creare una coperta stagna con un portello praticamente sarebbe tutto l'elemento cenrtale dei tre smontabili questo mi permetterebbe di renderla inaffondabile,di nascondere meglio le viti di fissaggio e di avere un ampio gavone per mantenere all'asciutto i materiali come peso non dovrebbe aumetare molto perchè praticamente aggiungerei solo la coperta visto che le due pareti le devo fare lo stesso per renderla smontabile.Poi c'è il fatto che se ci devo andare in mare o sul gelido lago di Cavazzo in caso di ribaltamento non mi piace l'idea di avere una barca che affonda è sempre meglio avere qualcosa che ti tiene a galla e a cui agrapparsi.
Che ne dite è un idea sbagliata?


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 26 set 2011, 13:20 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 24 ott 2010, 13:26
Messaggi: 2094
:lol: :lol: :lol: sono contento di averti contagiato :lol: :lol: :lol:

Non sono esperto di canoe canadesi tienilo presente ma le vedo più adatte ad acque tranquille tipo laghi o fiumi tranquilli.In mare la vedrei tipo a Lignano ma verso sera d'estate dopo le 18 quando le onde si fermano e il mare diviene quasi una tavola ed è stupendo,o dietro le isole e quindi in laguna dove non ci sono mai vere e proprie onde.Quanto al modello,dovessi farla io cercherei un progetto che prevede la sua costruzione già in strip-planking altrimenti non saprei come convertire il progetto stampato che ti arriva via posta(una volta comprato oltremare),nato per lo S&G in listellabile.La modern malecite l'hai mai vista?è la classica che più o meno fanno tutti,è un progetto se non erro free e ci dovrebbe essere una versione leggermente riadattata di Chiossul da qualche parte.Magari chiedilo a lui.In più se hai visto sul forum c'è il Mr.Krab che è un mix tra un kayak e una canoa adatti per la pesca ma che potrebbero piacerti .Se non l'hai visto dai un occhiata su "progetti kli".Ce n'è uno finito di Ziggio e uno in lavorazione di Ottavio.
Boh io ti butto lì quello che so e che mi passa per la testa poi dovrai fare tu una analisi dei dati.

_________________
You can't stop the waves, but you can learn to surf...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 26 set 2011, 22:49 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 441
Lucama ha scritto:
io la userò solo o da solo o in due pensavo che sarebbe bello nella parte centrale creare una coperta stagna con un portello praticamente sarebbe tutto l'elemento cenrtale dei tre smontabili questo mi permetterebbe di renderla inaffondabile


da utilizzatore di canadese (vecchissima coleman plasticosa) ti posso garantire che un terzo centrale della canoa pontata sarebbe veramente scomodo soprattutto per andarci solo, quando io vado solo in canoa, la uso al contrario, per intenderci uso il seggiolino che in due è destinato al passeggero anteriore per potermi posizionare verso il centro della barca, quando l'acqua è buona, poi, mi piace mettermi in ginocchio appoggiato alla traversa centrale e sbilanciato dal lato della pagaiata con l'acqua che sfiora il bordo, in questo modo la canoa si inclina e offre meno resistenza.
piuttosto che gavonare il centro, meglio gavonare le estremità, la mia ad esempio ha nella prua e nella poppa due blocchi di polistirolo, galleggia anche se è piena d'acqua o se è ribaltata.

ti consiglio anche di dare un occhio a questo sito interessante http://www.aldovarotto.org/canoa/index.htm potresti trovare info utili alla tua scelta

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 27 set 2011, 8:43 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
Cita:
una versione leggermente riadattata di Chiossul da qualche parte.

le linee son sempre quella della malecite originale , ho solo sistemato le dime dello scalo ad ogni 4o cm circa e riportato in file cad !

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 27 set 2011, 8:49 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
eccolo qui.
la modern malecite
Allegato:
malecite risistemato lo scalo.zip


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 27 set 2011, 16:59 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
Cita:
c'è una risposta di Aco che dice ..


ecco !! Aco è uno a cui puoi chiedere di canadesi , è un pozzo di info ...scrivigli non te ne pentirai !!!! :wink:

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 27 set 2011, 17:04 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
anzi vediamo se chiamendolo a granvoce si ripresenta !!!
facciamo una petizione ????


ACCCOOOOOOOO ;-)

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 17:21 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
:roll: che de'?
:lol:
a me pare che lucama sia sulla buona strada, come detto in passato decidere quale scafo costruire e' sempre un casino a meno che non hai le possibilita' di chiossul :wink: Spazio e' sempre un problema, farla smontabile non e' la cosa migliore a prima vista ma ci sono un bel po di esempi perfettamente riusciti, specialmente in paesi che non hanno tanto spazio normalmente tipo il Giappone. Solo un accortezza di non andare a fare scafi troppo lunghi che si smontano perche' in certe circostanze gli sforzi sulle paratie si moltiplicano notevolmente anche con un solo piede in piu'.
Pontonare il centro non saprei, ti puoi scordare la conduzione inclinata, il che dopo tutto e' un tipo di conduzione che molti non usano un po perche' si spaventano, un po per piu' barca al vento, non proprio fattibile in acque mosse. Il fatto e' che anche in una canoa normale se campeggi c'e' sempre il carico al centro e se fai fiumi hai una borsa gonfiabile... andare a stringere bulloni con le mani dentro ad un gavone pero' diventa una rottura...... pero' ci si potrebbe mettere un albero per la vela.... poi bisogna vedere se si vuole fare 2 o 3 pezzi, insomma come tutto ha i pro e i contro e non ha influenza sul tipo di canoa. (e come gia' detto se lo scafo e' simmetrico da soli ci si siede davanti e si porta la canoa al contrario).
Per il legno detto e stradetto il fatto che da noi si usa il cedro e' perche' non e' un legno costoso, non pesa tanto ed e' abbastanza resistente per il peso, tradizionalmente una delle ragioni e' che resiste naturalmente all'aperto (non marcisce facilmente, non e' la prima scelta dei parassiti e non si crepa col gelo, per quello ci facciamo le staccionate), quindi scelta ovvia al tempo ma al giorno d'oggi con la fibra di vetro chissenefrega della resistenza all'aperto, e' tutta una questione di peso ed elasticita'.
Uno sito molto ben fatto in europa che si mette a fare un po di confronti tra il legno e' quello di Bjorn Thomasson, specialmente QUI e un contributo esterno QUI. Il sito e' in svedese e in parte ha la traduzione in inglese, ma per chiunque usare questo traduttore di Google permette una lettura degli articoli, e' un po' scomodo perche' a differenza di Babelfish non traduce la pagina e bisogna fare un po' di copipasta ma ha piu' lingue, anche le riconosce in automatico se serve.
Quando si parla di spruce ci si riferisce al peccio (tipo abete rosso nostro che non e' un vero abete), in paticolare il sitka, ma attenzione che ci sono specie che non valgono un fico, lo stesso vale per il pino, di fatto vale la pena di usare le essenze a disposizione e risparmiare con un po di penalita' in termine di pesi. Come scegliere: cercare tavole buone con vena compatta e rettilinea che corre lungo la tavola e non fuoriesce, nodini sono ok in moderazione, spesso si riescie a tagliarli fuori, la lunghezza non e' importantissima visto che si possono fare giunte senza problemi, non prendere tavole tagliate di quarto che costano di piu' ma cercare tavole di taglio tangenziale di spessore opportuno che costano meno e una volta tagliate danno le strips in rigatino :wink: (strips di taglio tangenziale sono ok con l'unico problema che con legni teneri quando si carteggia si ha una finitura un po' ad onde tra la vena dura e quella morbida, se si colorano possono avere un aspetto finale a macchie ma se si fa attenzione danno un interessante effetto a "mokume" allo scafo finito... il che mi riporta alle mie origini di gioiellere, ad altri puo' non piacere...).
Se si ha problemi per i pesi basta ricordarsi che la maggiorparte del peso finisce in coperte, gunwales, traversi e sedute, diventare matti a far lo scafo leggero e poi usare legni pregiati che pesano come il piombo per tutto il resto e' solo una faticata con zero guadagno.
Non sono d'accordissimo con strip meglio di pannelli, spesso la costruzione a pannelli puo' sembrare goffa e non esteticamente impressionante ma e' solo una questione di esecuzione e di progetto, molte volte basta aumentare il numero dei pannelli di uno o due per perdere l'impressione dello "scatolone", con un po di attenzione durante la progettazione si possono dirigere i bordi dei pannelli in modo da complimentare le linee dello scafo. Poi si tende a pensare pannelli=S&G, invece non bisogna dimenticarsi la costruzione lapstrake che da un aspetto tradizionale e se eseguita correttamente l'estetica di uno scafo puo' essere anche superiore allo strip. Se poi si e' pazzi abbastanza (trinakria? :mrgreen: ) il cold moding da' uno scafo di prestazioni eccezionali (non proprio pazzia: per i sani di mente ci vuole tecnica e l'attrezzatura giusta). Indipendentemente dai piani qualsiasi scafo senza curve impossibili puo' essere costruito con ogni metodo.
Al punto a cui sei tieniti aperto a tutte le possibilita', non ti fissare con delle linee tradizionali o con un metodo di costruzione, tieni in mente praticita' e versatilita', dopotutto c'e' una buona probabilita' che fatto uno scafo ne vorrai fare altri. Tempo ne hai perche' mi sembra di capire che hai intenzione di laminare in primavera.

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 18:12 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:shock: :shock: [smilie=pdt_piratz_06.gif] [smilie=pdt_piratz_06.gif] Aco........come il genio della lampada ......Mo ti strofino su qualche lampada ...così mi vieni a trovare per un bicchierozzo di passito!!!!! Per me è veramente una gioia poterti rivedere sul forum.......!!!! Per la pazzia costruttiva.... :lol: :lol: 8) 8) se è semplice non mi piace.. :lol: :lol: 8)

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 21:21 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
oooooooo finalmente eccolo qui .
sò che sei straimpegnato con il lavoro ...ma non dimeticarti ogni tanto di venire a darci qualche consiglio ...sennò mi tocca tediarti in MP ;-)..

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 23:15 
Non connesso

Iscritto il: 6 feb 2010, 15:09
Messaggi: 51
probabolmente l'idea del ponte centrale non è la migliore forse dovrei vedere lo scalo montato e le effettive dimensioni del Redbird "ammesso che costruisca questa" per capire se avanza abbastanza spazio per condurla al contrario dal sedile anteriore,la conduzione inclinata potrei sacrificarla almeno per questo progetto,come dice Aco è probabile che ne farò altre......ad esempio sento molto parlare del propspector come un classico e potrebbe essere questo un progrtto futuro per provare i vari tipi di conduzione anche inclinata.
La cosa che mi sembra di aver capito è che uno scafo non può soddisfare tutte le esigenze e come dice giustamente Aco è impossibile per me capire quale scafo sia il più adatto,però una scelta la devo fare.
L'aver letto che la redbird si comporta bene in mare agitato mi spinge verso lei,in ogni caso non ci andrei con un mare in tempesta sarebbe sufficente che si comporti bene con un p'ò di onda tipo quelle che si formano quando il tempo è bello e c'è un p'ò di vento niente di estremo anche perchè se fate caso a come parlo del mare è evidente che non sono un lupo di mare :-)....
La userei più che altro in mare per spostamenti con ombrellone e borsa frigo :P con la morosa per raggiungere i posti senza camminare tanto e se funziona bene in queste condizioni penso che su un lago con acqua ferma o un fiume tranquillo non dovrebbe avere problemi.
la macelite è una bella canoa ma la redbird esteticamente mi piace di più sopratutto la forma della poppa e della prua è come una pala che taglia l'acqua la proporzione generale è più slanciata.
Adesso però l'intervento di Aco mi ha fatto venire un dubbio cioè che la redbird con una lunghezza di 17'6" non sia troppo lunga per uno scafo diviso in 3 o in due non so ancora quale è la soluzione migliore voi che ne dite?
Grazie come sempre per seguirmi e consigliarmi in questa mia "follia"
P.S.
se mi azzardo a dire in giro che ho intenzione di costruirmi una canoa mi guardano "strano" :D :D :D pero grazie a questo forum ho capito che non sono matto.... oppure che sono matto ma almeno non sono solo :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 23:35 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
Cita:
oppure che sono matto ma almeno non sono solo

esatto!! ti trovi bene con noi perchè sei in una gabbia di matti :lol: :lol:

io seguo il tuo post molto interessato perke da qualke mesetto il mio interesse verso le canadesi stà aumentanto o perlomeno stò tentando di leggere molte "campane ", mi piacerebbe prima o poi disegnarne una da 0, ma prima voglio almeno farmi una cultura .
per la malecite è simpatica e si muove bene però altro non sò dirti perke non ho altri raffronti se non con plasticoni
questa è la malecite di gabriele ... e la bestia sopra è il sottoscritto (in ginokkio)...ti dirò però che non è cosi bassa per aver paura di un mare leggermente accigliato
Allegato:
299403_2414510082384_1240262001_3054438_4853173_n.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 29 set 2011, 23:55 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 24 ott 2010, 13:26
Messaggi: 2094
Sulla stessa canadese della foto quel giorno siamo saliti in tre e andava divinamente.

Per quanto riguarda il matto o i matti tra le risposte al tuo messaggio di benvenuto c'erano sicuramente uno o più "benvenuto tra noi"........................col "tra noi" si intendeva tra noi matti ,tarlati ,drogati di trucioli segatura ed epossidica ma non lo sapevi ancora :lol: :lol: :lol:

_________________
You can't stop the waves, but you can learn to surf...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 30 set 2011, 11:33 
Non connesso

Iscritto il: 6 feb 2010, 15:09
Messaggi: 51
forse un motivo in più per costruire una diversa dalla macelite è proprio la possibilità poi di avere diversi modelli da provare in modo da crescere assieme anche sulle canadesi.....non sarebbe male l'idea di una canadese pensata per le nostre lagune e i mostri mari.....un evoluzione friulana del mezzo :D :D :D :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: difficile scelta del modello di canoa chi mi aiuta?
MessaggioInviato: 30 set 2011, 11:42 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
si infatti , si potrebbe disegnarne una a nostro piacimento , all'italiana , magari con l'aiuto di ACO vien fuori uno spettacolo !

Aco se ti butto giu le linee e tu me le correggi che dici si potrebbe combinare ???

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 105 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it