Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 17 gen 2019, 19:00

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 248 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 13, 14, 15, 16, 17
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 12 lug 2012, 13:33 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 7 nov 2009, 8:12
Messaggi: 3159
Sì...dice bene Chiossul...: fai finta che il bordo pozzetto sia una ipotetica cintura dei pantaloni...e che ti devi sfilare questi pantaloni che per una strana situazione sono diventati d'improvviso rigidi : quindi gambe tese e un repentino movimento di sfilarsi il kayak di dosso con una semi-capriola. L'errore più frequente dei principianti è cercare subito di guadagnare con la faccia la superficie quando ancora le gambe sono dentro il kayak.

_________________
A vida è arte do incontro (La vita è l'arte dell'incontro - Vinicius De Moraes)


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 12 lug 2012, 14:19 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
Probabilmente l'uscita e' un po scomposta.
se vai in piscina abituati a fare le capriole sott'acqua (rana, capriola, dorso, girati, rana, capriola ecc ecc). A rana ti verra' instintivo di dare la spinta con le gambe all'inizio della capriola e tenerle dritte fino alla fine quando sei gia' a dorso. Quando il movimento e' automatico lo farai in scioltezza e non sbatti in giro.
Il piu' delle volte e' il fatto di essere in acqua a testa sotto che toglie la calma, se ti abitui in piscina poi i movimenti li fai senza pensarci.
cose tipo capriole o come si faceva da bambini mettersi a candela con le mani sul fondo ed i piedi fuori dall'acqua sono tutte cose che aiutano ad avere piu' confidenza in acqua in una posizione un po insolita.
Gli esercizi, mare o piscina che sia, pero' sempre con qualcuno che sia in grado di prendere in mano la situazione, meglio se in acqua profonda abbastanza da non incastrarti ma dove l'aiuto tocca in modo da essere in grado di girare, tirare o spingere il kayak con te dentro senza troppo sforzo... ed in mare occhio a chi sta attorno, certa gente a malapena ti vede quando sei diritto con un guibbetto e scafo rosso (specialmente i ragazzini in jetski che notano solo le regazzine) figurati quando lo scafo e' sottosopra :roll:.....sicurezza mi raccomando

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 12 lug 2012, 18:19 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2419
Località: mi muovo
Ok, recepito i consigli.
Ma più o meno su questo ci siamo, in acqua sono un discreto pescetto e non ho problemi a cacciare il muso a mollo.
Il movimento che stavo testando era leggermente diverso, stavo simulando dei rovesciamenti un po' accidentali, tipo quando un'onda imprevista mi fa rotolare.
Praticamente pagaiavo inclinandomi sempre di più su un lato fino a perdere l'equilibrio, quindi non avendo le mani sul pozzetto ma sulla pagaia.
Nella frazione di secondo in cui rotolavo ribalzavo di qua e di la con le gambe nello scafo abbozzandomi le ossa. Sicuramente se avessi puntapiedi seggiolino e poggiaanche sarei molto più capace di mantenermi attaccato al kayak.
Però come si fa in una situazione di onde tali da rovesciarsi a fare la manovra corretta? La pagaia dove va a finire se mi sfilo con le due mani dal pozzetto?
Inoltre bisogna pure essere rapidi per non farsi trascinare in posti pericolosi e le onde muoverebbero lo scafo capovolto mentre ci si sfila, un bel casino :?
Tocca imparare l'eschimo ... :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 12 lug 2012, 18:50 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
sicuramente tirare un eskimo in questo caso ci metti 2 secondi e risolve la cosa , poi il puntapiedi ovviamente ti fa puntare piedi e ginocchia quindi non ti muovi , se però ti cappotti ugualmente e vuoi uscire
la manovra è quella ed è rapidissima se ci prendi la mano , poi per non perdere la pagaia la puoi infilare alla francese , sotto l'ascella come nella manovra di ingresso con kayak rovesciato

guarda al minuto 00.54 quanto bepo ci mette ad uscire e rientrare praticamente 12 secondi di video ...anche se son sioreti non più giovanissimi ( forse li conosci di persona ) ma giocando in costiera triestina spesso, hanno acquisito una padronanza eccellente

http://vimeo.com/45388967

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 13 lug 2012, 12:43 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2419
Località: mi muovo
saranno attempati, ma sono comunque molto più sciolti di me... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 14 lug 2012, 5:59 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Rob, quando vuoi chiama.....che a fare la foca...,o meglio il tricheco sull coperta, sono sempre pronto!!! dopo che hai imparato a girare il kayak con me sopra....nn avrai problemi mai più!!! ;D ;D

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 14 lug 2012, 7:10 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2419
Località: mi muovo
purtroppo quest'estate sto pagaiando proprio poco, sto quasi sempre in giro ... :cry:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ladyak di Unzibug, costruire un kayak per lei
MessaggioInviato: 17 set 2012, 0:34 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 26 set 2007, 20:45
Messaggi: 530
Località: Genova
Lo metto qui perchè non so dove inserirlo. Penso possa essere utile (se non come spunto ad altro): dal blog di Wolfgang Brinck.
Kayak Seats:
http://skinboatjournal.blogspot.it/2012 ... seats.html

Il penultimo è il mio: un tappetino.

_________________
Guardare verso il mare è guardare verso il futuro Virginie Hèriot


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 248 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 13, 14, 15, 16, 17

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it