Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 25 mar 2019, 1:26

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 175 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 29 feb 2016, 17:11 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Finalmente rimetto le mani su un pezzo di legno, lavoretto collaterale propedeutico al varo che aspetta da 6 mesi :evil:
Ho costruito un "adattatore" per l'orrenda culla portakayak che piazzo sulle barre portatutto dell'auto.
L'adattatore alloggerà il nuovo kayak usando come base il vecchio trabiccolo, evito di costruirne uno nuovo e posso trasportarci insieme uno dei vecchi kayak.
Tutto fatto rigorosamente con pezzi di legno destinati alla monnezza :mrgreen:


trabiccolo esistente

Allegato:
1.jpg


adattatore

Allegato:
2.jpg


perfect match :)
Allegato:
3.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 13 mar 2016, 17:43 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
:evil: :x
Qui sulla east coast è stata primavera per tutto l'inverno e proprio oggi che volevo varare il Siskiwit doveva venire una giornata invernale con vento pioggia e mareggiata.
Il mare non l'ho nemmeno visto, ma i vari siti meteo davano onde di più di un metro e mezzo e mi sono risparmiato il viaggio. :cry:
Verrà tempo migliore ....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 24 apr 2016, 7:46 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 2 ott 2010, 13:21
Messaggi: 715
Ciao, lo avevo costruito anch'io questo kyk, metodo ibrido alla yost per intenderci e lo portai al raduno di Piero Nichilo al lago di Bracciano. Lo rivestii con il nylon per provarlo, ma poi l ho rismontai perche nn andava in acqua, aveva l'abbrivio di un gommone. Forse a pannelli va meglio,bho, troppo largo il fondo e quindi troppa suferficie in acqua. Sono curioso di vedere il tuo come si comporta i acqua,se lo finirai. Ciao e buon lavoro.
PS.: ci dovrebbero essere delle foto nel forum.

_________________
Ciromare
Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e con la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, con la testa e con il cuore è un artista.
(San Francesco d'Assisi)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 24 apr 2016, 17:04 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Ciao, il kayak è pronto, devo solo trovare un momento buono per portarlo in acqua.
A vederlo pare filante e non da l'idea di essere troppo largo sul fondo, ti dirò quando lo provo.
Sicuramente farlo in skin o in legno cambia il modo in cui scivola sull'acqua, spero a mio vantaggio :mrgreen: :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 11 giu 2016, 17:27 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Finalmente il varo!!!
E' da agosto scorso che lo devo mettere in acqua, era ora!

Purtroppo l'ho dovuto varare da solo, quindi ho soltanto foto del kayak senza me sopra :(
Però ho un breve video che mi ha fatto un anima buona di passaggio, lo sistemerò poi con calma.

Intanto qualche foto, varato al lago di Penne, piccolo lago artificiale in Abruzzo ai piedi degli Appennini. Posto molto verde e poco, anzi per niente frequentato.
A seguire le impressioni in acqua ...


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 11 giu 2016, 22:08 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
la qualità del video non era granché, poi youtube ci ha messo del suo ... pazienza
:mrgreen:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 12 giu 2016, 8:24 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Impressioni acquatiche:

Il pozzetto mi calza perfettamente, comodo e fatto apposta per le mie misure, molto soddisfatto, la parte che mi è venuta meglio.
Stabilità buona, non si ha mai la sensazione di roovesciarsi, ho provato a sculettare un po' ed a piegarmi in appoggio, va bene.
Velocità mi pare buona, ma non pagaiando in acqua piatta quasi da un anno non mi ricordo nemmeno bene come andavano gli altri kayak, mettiamoci anche il bracciono assai arrugginito, difficile dare un giudizio.
Ed ora le note dolenti... :cry:
non va dritto, o perlomeno non quanto mi aspetterei da un kayak marino di più di 5 mt.
Devo capire il perché, il sospetto maggiore è sia troppo appruato e quindi la poppa sia troppo poco immersa per fare il suo dovere.
Essendo da solo non ho potuto valutare bene l'assetto in acqua con me dentro, ma osservando il galleggiamento del kayak vuoto si vede chiaramente che la poppa resta sollevata. Ho trovato una foto in rete di un altro autocostruttore in cui si vede bene quello che descrivo.

Allegato:
5990855194_bfd0edcbab_b.jpg


Nel mio la cosa è ancora più accentuata ed il punto in cui la chiglia esce dall'acqua è spostato in avanti di altri 10-15 cm.
Come si nota anche nella foto, quando ci si siede la chiglia affonda molto più della prua riequilibrando il kayak, ma evidentemente sono troppo leggero per affondarlo abbastanza.
L'effetto spiacevole è che tocca correggere continuamente la direzione, basta un po' di vento e di corrente ed il kayak si butta da una parte, una volta che inizia a curvare sembra quasi che prenda un binario circolare e diventa molto faticoso riportarlo sulla retta via. Mentre in generale è molto manovrabile.
Altro dettaglio che probabilmente conferma la mia ipotesi, quando faccio una virata brusca la poppa fa uno strano rumore sull'acqua, un po' come una pagaia che spazza appena immersa. Ma non sono riuscito a verificare essendo da solo.

Ora mi chiedo se è un mio errore di realizzazione o se proprio il modello è così. Ed eventualmente se c'è una qualche soluzione, evitando di aggiungere skeg o peggio ancora zavorra a poppa.


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 13 giu 2016, 16:06 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
non vedo bene dal video ma sembra ok, per zavorra basta poco, una bottiglia d'acqua buttata proprio in coda eventualmente sarebbe abbastanza. Per provare, se vuoi, puoi imbarcare un po d'acqua affondandolo un pelino e vedi subito che fa (stando vicino a riva come nel video).
Pure una ruota esterna a poppa dovrebbe essere abbastanza senza dover ricorrere ad uno skeg vero e proprio, e quella la puoi fare con un listello di legno o pure di plastica cosi' se si rovina col tempo lo cambi facilmente.
Per provare puoi fare una ruota esterna provvisoria tenuta con del nastro (da pacchi che resista un po' all'acqua) la differenza la vedi subito.
Per contrastare il vento o ti appoggi un pelino fuori centro nello scafo o puoi anche impugnare la pagaia un poco fuori centro.

cmq puo' essere che come scafo e' un pelo piu' tecnico degli altri e risponde a movimenti in modo piu' pronto (pure ai movimenti che non ti accorgi di fare), la prima uscita della stagione ti da un qualche problema e poi ti abitui, dagli un po di tempo...

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 13 giu 2016, 16:38 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Ci ho messo quasi 10 mesi a vararlo, per la prossima prova chissà quanto tempo passerà ... :lol:
Farò tentativi con zavorra a poppa per vedere se migliora un po'.
Chissà se funziona come test andare all'indietro ... se è veramente appruato andando indietro dovrei avere l'effetto contrario :?

Altra nota dolente che ho dimenticato di riportare, la nuova pagaia.
Nata come greenland, poi dimenticata, poi spezzata, poi finita come aleutina mezza ibrida, appena messa in acqua pareva decente.
Sembrava avesse più presa e desse un po' più spinta della vecchia greenland. E' anche leggermente più larga e una 15ina di cm più lunga, ci sta.
Ma come ho iniziato a spingere di più si è rivelata un po' troppo flessibile per i miei gusti ed aumentando la spinta ulteriormente ha anche iniziato a "scodinzolare".
Più aumenta la forza applicata più scodinzola e tirando molto fa quasi perdere il ritmo della pagaiata.
Devo capire se scodinzola perché mi è venuta asimmetrica o perché è troppo flessibile. O forse sono le braccine che dopo tanto tempo di inattività non sono più abituate a tirare.
:cry:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 14 giu 2016, 0:29 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 9 set 2012, 0:32
Messaggi: 203
Complimenti, è molto bello. :) :)

Concordo con Aco quando dice che il comportamento del kayak può essere una sua caratteristica, il che rende necessario di un affinamento della tecnica di conduzione.

Fatti un bel giro prima di cominciare a fare modifiche.
Tu hai più di un kayak, se tutti avessere le stesse caratteristiche, basterebbe possederne uno solo! :D :D :D

_________________
Massimo Zennaro


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 14 giu 2016, 13:56 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
Grazie per i complimenti.

Ci sta che ogni modello si comporti diversamente, però non mi aspettavo questo tipo di comportamento da un modello così lungo.
Per dire, il creek kayak che ho fatto tiene molto meno la direzione di questo, ma è disegnato per essere estremamente manovrabile.
Da un sea kayak di 5 mt e qualcosa mi aspettavo invece un tracking maggiore, da qui i miei dubbi che si stia effettivamente comportando come da disegno o che sia invece non adatto al mio peso e resti con la poppa troppo alta.
Vedremo cosa mi dicono i test ... quando mai li farò ...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 14 giu 2016, 14:00 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
Grande Unzy......a me piace un casino..... Mangia di più ... e il kayak sarà a posto :lol: :lol:

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 14 giu 2016, 15:02 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
:lol:
in effetti come zavorra potrei portarmi una bella scorta di cibo e bevute


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 15 giu 2016, 20:09 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2893
Località: Canada
unzibug ha scritto:
Da un sea kayak di 5 mt e qualcosa mi aspettavo invece un tracking maggiore, da qui i miei dubbi che si stia effettivamente comportando come da disegno o che sia invece non adatto al mio peso e resti con la poppa troppo alta.


Lunghezza vuol dire poco se disegnato per essere molto manovrabile e performante e lo scafo risponde al tuo corpo e non te ne accorgi. Infatti dovresti essere capace di virare solamente inclinando lo scafo.
Se ricordo la linea di galleggiamento dovrebbe essere attorno ai 13 cm, se rivedi i piani dovrebbero darti un idea dell'immersione. Puoi sempre mettergli del nastro adesivo alla linea di galleggiamento poi lo provi in acqua piatta e prendi delle fotine proprio di fianco (se sei da solo fa un video poi guardi i fotogrammi) e l'assetto lo vedi subito.
Sei pure abituato con dei "padri di famiglia" non aspettarti che tutti gli scafi siano uguali.
Insomma, non disperare...

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Siskiwit Bay - Unzibug
MessaggioInviato: 15 giu 2016, 20:54 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2422
Località: mi muovo
In effetti virare inclinando lo scafo è una cosa a cui non sono abituato, gli altri kayak che ho se ne fregano allegramente dell'inclinazione e tirano dritti.
Questo invece ha più rocker ed evidentemente risponde di più sotto questo punto di vista.
Ma la cosa fastidiosa che sperimentavo è un po' diversa e difficile da descrivere.
E come se mentre pagaio normalmente e vado decentemente dritto (anche se un po' meno che con gli altri kayak, ma comunque agevolmente controllabile con la pagaiata) un'entità invisibile mi mettesse all'improvviso uno skeg storto e da quel momento il kayak comincia a girare lentamente ma costantemente da un lato ed i tentativi di raddrizzamento diventano molto più faticosi e meno efficaci. Finché non riesco a rimettermi in direzione originale ed il kayak riprende a comportarsi "normalmente".
Somiglia un po' all'effetto di quando un'onda consistente ti prende diagonalmente da poppa, ma non c'erano onde e l'effetto durava molto più a lungo.

Boh, il mio timore è di aver fatto qualche errore di costruzione e che lo scafo abbia un difetto.
Verificherò meglio la prossima volta, spero con l'assistenza di un occhio esterno per fate qualche foto all'assetto.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 175 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 8, 9, 10, 11, 12  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  
cron

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it