Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 8 mar 2021, 9:02

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 20 ott 2014, 17:07 
Non connesso

Iscritto il: 9 giu 2013, 16:28
Messaggi: 5
Ciao a tutti, innanzitutto mi presento: mi chiamo Valerio e sono di Roma.
Il kayak mi ha sempre affascinato anche se ne sono stato sempre spettatore più che praticante. Un paio di anni fa però ho deciso di comprare un biposto per qualche remata tranquilla con mia moglie e ho preso un sit on top di questi enormi, inaffondabili e pesantissimi...
Che dire, non mi ci trovo male quando è in acqua, anzi: è spaziosissimo e si scende e sale con estrema facilità anche in acqua alta, quindi mi porto pinne e maschera e mi faccio un giretto.
Però, m'è rimasta la fissa per un kayak dalle forme un po' più classiche.
Gira che ti rigira ho trovato questo forum, leggo ormai da oltre un anno ma questo è il mio primo messaggio.

Beh, dopo avervi annoiato, passo a chiedere qualche consiglio: vorrei costruire un folding kayak (sarà il primo e sicuramente non uscirà benissimo, quindi mi sono orientato sul FAP 15. Economico e basilare).

Mi vergogno un po', ma....come si leggono gli offsets? Ragazzi, sono mesi che provo a capirci qualcosa, ma da quell'unico schema in pollici non riesco a cavarci niente :oops:

Ho un'altra domanda: vedo che le ordinate sono in hdpe che è un materiale piuttosto caro.
Io vorrei farle in legno ma utilizzando sempre l'alluminio. Ho letto però nella discussione di Leonardo che per farle ad incastro il legno non va bene.
E se invece che ad incastro le facessi in modo che i tubi ci si infilino dentro? Non so se mi sono spiegato bene, in pratica lascerei il foro intero e non a 3/4 e il tubo ci si infila così non bisogna fare l'incastro.

Grazie a chi vorrà aiutarmi.


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 20 ott 2014, 18:58 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 479
ciao, se vuoi ti posso mandare i disegni del fap realizzati con cad.
per la lettura degli offset ti suggerisco di dare un occhio qui, dove lo stesso yost spiega con un esempio come disegnare le sezioni
http://www.yostwerks.com/Offsetsc1.html
per trasformare le quote da imperiale a metrico io uso un programmino che si chiama "convert all" lo trovi in rete ed è free.

rispetto alla questione del foro passante non è possibile, poichè la chiglia, gli spigoli e i longherono non avranno un andamento filante, a causa dell sezioni che inevitabilmente sporgeranno... (spero di essere stato chiaro)

per ovviare alla questione delle sezioni in hdpe (io mi sono anche informato sul polizene) si può anche usare la tecnica mostrata in foto con la sezione di legno e l'incastro snap in teflon/polizene...
Allegato:
RodolfoA.jpg

in internet ci sono esempi di foding con le sezioni in legno e con incastri non snap, ad esempio con delle elle rivettate sui tubi e che si avvitano/incastrano con le sezioni
Allegato:
04.jpg


leo ha costruito il fap, potrà aiutarti e seguirti, come ogni altro mebro del forum.

buon lavoro


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 21 ott 2014, 12:19 
Non connesso

Iscritto il: 9 giu 2013, 16:28
Messaggi: 5
Ciao and, grazie per la risposta veloce!
Mi faresti un gran favore se potessi girarmi i disegni. Ti mando in mp il mio indirizzo mail, grazie davvero.

La soluzione della prima foto è davvero bella sai? Dove l'hai trovata?
Cerco di continuo su internet nuove informazioni ma gira che ti rigira capito sempre in quei due o tre siti che ho già letto e riletto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 21 ott 2014, 13:11 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 2 nov 2006, 11:58
Messaggi: 7123
Località: campoformido
ciao ciao

_________________
LUCIDI FABIO

i miei figli: easykayak-neweasykayak-aceroko-sklese-nuarji-protox-mrkrab-nesqyk-ladyak-puzzle-idro-idro2-marioyak-soffietto
http://WWW.EPOXYSHOP.IT


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 21 ott 2014, 20:21 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 479
mandato disegno al tuo indirizzo, se hai dubbi non esitare a chiedere.

per quanto riguarda le foto e informazioni sulla rete io solitamante faccio ricerche in differenti lingue
prima tra tutte l'inglese, se cerchi anche solo per immagini usando le parole "foldable kayak/canoe", folding kayak/canoe", ma anche il francese "pliant kayak" trovi un po' di spunti interessanti.

poi curioso tra le soluzioni commerciali, ti segnalo un forum in inglese in cui c'è una sezione dedicata all'autocostruzione
http://foldingkayaks.org/phpBB/index.php

e ribadisco di usare il nostro forum anche solo con la funzione "cerca", in passato si è molto parlato di pieghevoli e anche di una "sfida" che se non altro ha avuto il sapore della condivisione di informazioni.
e poi c'è leo che ha nella sua flotta due scafi pieghevoli (se non ricordo male) guarda attentamente i suoi post che hanno il grande pregio di essere didattici e molto precisi.

alla prossima...

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 22 ott 2014, 17:18 
Non connesso

Iscritto il: 9 giu 2013, 16:28
Messaggi: 5
Grazie mille and.
Se questo fine settimana riesco a trovare un attimo libero, inizio a fare qualcosa. Pensavo di iniziare ritagliando le ordinate nel cartone e magari usare del bamboo per vedere se riesco ad assemblare il telaio e per vedere in quante parti farlo.
Una volta definite le sezioni, prendo l'alluminio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 22 ott 2014, 18:39 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 9 dic 2010, 9:15
Messaggi: 1875
Ciao carissimo e bnvenuto!! :)

_________________
Fortitudine Vincimus (E. Shackleton)
Gli uomini passano, le idee restano e continuano a camminare sulle gambe di altri uomini. (G. Falcone)
Spesso ci si imbatte nel nostro destino lungo la strada intrapresa per evitarlo (K.F.P.)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 23 nov 2014, 18:25 
Non connesso

Iscritto il: 10 ago 2010, 0:33
Messaggi: 344
Ciao, ho realizzato due kayak col metodo Yost. Anche se ho già detto tutto nei vecchi post provo a fare una specie di manuale-lampo:
Ordinate/ Quoto quanto scritto dagli altri in questi ultimi post. L'Hdpe è un materiale costoso e difficile da trovare, ma praticamente indistruttibile. Se scegli il legno più inserti di Hdpe (come in foto precedente) ti posso fornire vari pezzetti (io sto a Roma). Così però aumenti la complessità del lavoro. Importante: se scegli il metodo Yost, seguilo al 100% senza improvvisare. Legno o Hdpe, ricordati che PRIMA devi fare i buchi nella lastra, in base ai punti di riferimento forniti nelle tabelle delle varie ordinate, POI devi tagliare la sagoma della lastra, disegnata praticamente intorno ai buchi. Non fare il contrario. Per i buchi usa una punta triangolare da legno ben affilata. A lastra finita, comincia ad aprire i buchi tagliando un pezzettino di bordo per volta, senza esagerare e facendo ogni volta la prova con il tubo che ti sei scelto, per vedere se entra e esce a "snap". Non aprire tutto subito, altrimenti il buco non tiene. Se usi Hdpe lavora con un buon seghetto elettrico alternativo, non fare la pazzia di usare la sega a mano come all'inizio ho fatto io.
Spessore delle ordinate: 1,25 cm vanno bene. Io ho usato 1,5 cm: solido ma un po' pesante.
Tubi/ L'ideale sarebbe usare tubi di alluminio di diametro esterno totale da 20 mm, spessore delle pareti 1,5 mm e diametro del buco interno da 17. Poi però dovresti usare, per gli inserti, dei tubi da 16,9 millimetri, anzi di più, diciamo 16,95... Misure praticamente inesistenti. Io mi sono letteralmente impazzito per trovare i tubi, alla fine ho usato tubi da 22 mm, spessore 2 mm (troppo), diametro del buco da 18; poi, per far entrare gli inserti da 18, ho dovuto alesare a mano a uno a uno un centinaio di buchi con un attrezzo che si chiama alesatore (vedi miei vecchi post). Importante: pensare di allargare i buchi usando un trapano non funziona. Almeno, io non ci sono riuscito. Dovresti trovare una punta da fresa in grado di scendere giù in un tubo per almeno 13/ 15 cm.
L'alternativa è scegliere inserti di un diametro sensibilmente più piccolo, che scivolano agevolmente nei fori. Buona fortuna. Fatti i tuoi calcoli e contatta i fornitori. Evita di usare tubi da 2 mm di spessore: il mio telaio è molto solido ma troppo pesante e alla fine il mio kayak folding pesa almeno 23 chili, anziché i 16/18 previsti. Fornitori: a Roma cerca Calò metalli zona Tiburtina oppure Ste.Mo. al Mandrione (dove li presi io).
Lunghezza tubi: per semplificarti il lavoro puoi scegliere di tagliare i tubi ogni 180 cm: meno inserti, meno problemi. Così però trasporti il kayak soltanto col portapacchi. Io ho fatto segmenti lunghi circa 90/95 cm, entrano in qualsiasi portabagagli e persino sulla moto. Per tagliare usa un tagliatubi da idraulico e ungi spesso la lama a rotella con dell'olio. Evita la sega, fatichi e fai un taglio meno pulito.
Copertura/ Telo in pvc. Segui il manuale di Yost. L'incollaggio è la parte più difficile di tutto il lavoro. Tieni presente che un folding non sarà mai bello teso come un kayak tradizionale, qualche grinza scappa sempre. Ho usato colla per tessuto pvc comprata nei negozi nautici. Marca Adeco, prezzi dai 16 ai 20 euro per barattolo da 400 grammi. Servono almeno 8 barattoli in totale. La colla va mescolata con un po' di attivatore, dopo l'aggiunta rimane collosa per circa 20 minuti, poi si solidifica. Perciò usala un po' per volta, preparati prima dei barattoletti puliti da usare volta per volta e da buttare. Va benissimo il vetro (ma se ti cade butti tutto), oppure barattoli di metallo MA SENZA IL RIVESTIMENTO BIANCO DENTRO, che viene sciolto dalla colla costringendoti a buttare tutto. I barattoli di vetro hanno il vantaggio che, chiusi col loro tappo, messi al fresco e al buio, mantengono la colla fluida anche per 24 ore e più anche se preparata con l'attivatore. La colla non attivata e ben chiusa nel suo barattolo originale non si solidifica.
Io spalmo la colla con un bulino, cioè uno scalpello per legno: metodo lento, però così posso girare continuamente e a lavoro finito pulisco il bulino grattandolo. C'è chi usa il pennello, però poi ogni volta ne butti uno. Non conosco solvente per questa colla. La mitica colla HH66 indicata da Yost è di difficilissimo reperimento: siccome è altamente infiammabile, è venduta soltanto nel continente americano e non viene spedita in aereo.
INDICAZIONE IMPORTANTISSIMA: prima stendi la colla su ciascuno dei lembi che intendi incollare, poi aspetta i tempi indicati sul barattolo (e anche un po' di più) perché si secchi, quindi unisci ben teso e premi; SOLTANTO DOPO USA UN PHON O PISTOLA DI CALORE per riattivare la colla, sempre premendo. Io ho sbagliato, scaldavo col phon prima di unire i teli, così la colla si riattivava subito e non potevo fare correzioni, quindi i miei kayak sono tutti una grinza. Tieni presente che incollare il pvc non è come applicare un francobollo con la coccoina, che lo giri e lo aggiusti: non hai molta possibilità di manovra. Perciò devi incollare A FREDDO e devi usare il calore soltanto quando hai teso per bene.
Conserva sempre un po' di colla non attivata di riserva per le riparazioni e per mettere piccole toppe interne nei punti dove la chiglia o le ordinate corrodono di più.
CUCITURE/ Dovrai applicare almeno una grossa chiusura lampo, o davanti o dietro (consiglio tutte e due), questo significa che dovrai cucirle o farle cucire lungo una striscia di pvc da incollare poi rovesciata lungo la linea del deckridge (vedi Yost). IMPORTANTE: usa o fai usare un filo solido, possibilmente di nylon, non il filo da bottoni della camicia che ho usato io. La cerniera lampo è sottoposta a un grosso sforzo quando viene chiusa, ogni volta sul mio kayak se ne scuce un po' e devo rimediare.
Per il resto segui Yost e buon lavoro.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 24 nov 2014, 10:25 
Non connesso
Direttivo KLI
Avatar utente

Iscritto il: 29 set 2009, 11:26
Messaggi: 7378
:wink: benvenuto

_________________
STAFF KLI-Gianni Iandolo

Se costruisci più di 4 kayak come me , avrai una cassata in regalo

La scuola è d'obbligo il cervello è facoltativo!! I miei kayak https://www.youtube.com/user/gianniiand ... rid&view=0


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 26 nov 2014, 16:08 
Non connesso

Iscritto il: 9 giu 2013, 16:28
Messaggi: 5
Ciao ragazzi, scusate la latitanza.
Grazie a tutti per il benvenuto e per gli aiuti, siete eccezionali.
Per ora il kayak è rimasto in fase di progetto....sono incasinatissimo. Ma prima dell'estate conto assolutamente di realizzarlo.
Farò un reportage fotografico e vediamo che spunta fuori...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Presentazione e consigli
MessaggioInviato: 27 nov 2014, 13:08 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1218
Località: Padova
ciao e benvenuto
per il kayak che ho costruito su progetto di Yost
io ho utilizzato la colla Saratoga per pvc, facile da usare!
vedi la costruzione e la recensione:
viewtopic.php?f=99&t=3571

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it