Canoa Kayak Turismo Friuli Venezia Giulia

KLI - Kayak in Legno Italia

La Prima Community Italiana dei Costruttori di Canoa e Kayak in Legno
Oggi è 14 dic 2017, 19:43

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 18 ago 2016, 15:35 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
Dopo aver letto il vostro stupendo sito per anni, e dico anni, ora mi sono deciso: Voglio costruire anche io, o almeno tentare di costruire, un kayak! Premetto che ho già una buona base tecnica, nulla di eccezionale, ma abbastanza per godersi in sicurezza un kayak abbastanza estremo come questo. Inoltre ne amo la linea!!

Altre premesse::::
- Causa mancanza di spazio (vivo in 35mq) in lavoro sarà difficoltoso e quindi a rilento, inoltre il mio tempo libero è molto poco e dato che lo prendo come un hobby, più che finire prima mi prendo come obbiettivo di curare il dettaglio.
- Vorrei inoltre cercare di essere il più descrittivo possibile, con foto e commenti, così da magari aiutare quelli che iniziano e FARMI aiutare da chi ne sa più di me..
- Cercherò sempre di mettere link dei negozi online dove compro del materiale, ma sono tutti in Germania, paese dove vivo. Quindi le spese di spedizione sono convenienti per me, ma magari verso l'Italia potrebbero far lievitare molto il prezzo!!


Detto questo! si parte..in prima...ovviamente...

allego gli OffSets che ho provveduto a convertire in cm...chissà, magari a qualcuno torna utile...
ricordo che il kayak che mi accingo a costruire è il modello LC, con pozzetto più spazioso.

Ho già acquistato l'HDPE su questo sito ad un prezzo stratosferico
https://online-plast.com/products/pe-30 ... 5321018305
(spessore 12 mm, 1m per 1m a 108 Euro...ho cercato molto, ma non ho trovato di meglio...spero inoltre che 1 metro per un metro sia sufficiente! Vedrò e vi saprò dire..

Ho però già UN PAIO DI DOMANDE a chi ha già costruito un kayak Folding di yost:
Yost, riguardo i tubi in alluminio, consiglia di comprare 8 tubi da 18Ft (550cm circa). Ora, una lunghezza tale non mi entrerebbe neanche volendo in appartamento...se alla fine la lunghezza dei tubi sarà (se ho capito bene, ma penso proprio di no...) 1m e qualcosa massimo, non potrei comprarli tutti così?

Grazie delle risposte!


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 

Sponsor

tatiyak epoxyshop ozone kayak
Creazioni Siti Web Udine Friuli
Se vuoi il tuo banner qui puoi contattarci: richiederci informazioni senza impegno :)

 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 21 ago 2016, 21:33 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2399
Località: mi muovo
Sicuramente non hai bisogno di comprare tubi lunghissimi, tanto vanno tagliati.
Per quanto riguarda le giunzioni dei tubi, ricordo che qualcuno sul forum aveva fatto un resoconto dettagliato delle tecniche e delle problematiche incontrate su questo aspetto, proca a fare una ricerca ...

Buona costruzione :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 25 ago 2016, 16:33 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
Oggi ho completato il trasferimento delle Cross section sulla lastra di HDPE! Posto le immagini per far capire quanto spazio occupano su una lastra di 1mx1m...come si vede, la superficie non basta per ricavarne anche il pozzetto, peccato!
Pensavo comunque di farlo con un tubo di alluminio divisibile in due, come spiegato da yost (http://www.yostwerks.org/Alum1.htm)..


Oggi dovrei acquistare i tubi di alluminio, ma non ho ancora deciso se comprare:
- 30 tubi da 1500mm, 20 x 1,5 mm
oppure
- 25 tubi da 1800mm, 20 x 1,5 mm

la prima opzione renderebbe il kayak più trasportabile, ma anche più flessibile....ho letto molti che sono arrivati a ridurre le varie sezioni addirittura ad un metro ...non saprei, Yost comunque usa per il Sea Ranger sezioni da 6 piedi, quindi 1800mm...

i tubi per gli inserti saranno invece da 16mm...non ne ho trovato di più spessi di 16mm, ma meno di 17mm...ci sarà 1 mm di Gap, che secondo Yost è molto...qualche consiglio?


A presto, con nuovi progressi, spero!


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 30 ago 2016, 8:30 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1168
Località: Padova
ciao, Innanzitutto buona partenza con l'augurio di arrivare al risultato che ti sei fissato.
Bella anche la scelta del Sea Rover; lo preso di mira anch'io per una futura realizzazione.
hai provato a disegnare prima il pozzetto ed incastrare poi i vari pezzi? forse riesci ad avere tutto da un unica lastra senza ricorrere al tubo per il pozzetto.
Per quanto riguarda il tagli ad un metro probabilmente non ci sono controindicazioni particolari, tieni presente che al metro dovrai aggiungere almeno altri 5 cm di tubo con sezione diametro inferiore che ti serve per la giunzione all'altro pezzo.

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 31 ago 2016, 15:39 
Non connesso
amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 10 apr 2008, 14:18
Messaggi: 2878
Località: Canada
ohi... guarda che i pezzi li puoi organizzare in modo da avere molto meno scarto, i lati si possono toccare, basta che tieni conto dello spessore della lama che usi per tagliare ed i bordi sono un... bordo gia' tagliato... con quello che costa..

_________________
Canoes don’t tip, people just fall out of them – Omer Stringer
Una volta conosciuto il volo, camminerete sulla terra guardando il cielo, perché la siete stati e la vorrete tornare - L. Da Vinci
Per mare e cielo non c'e' rifugio - Mio Nonno


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 2 set 2016, 17:37 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
Hai proprio ragione, potevo disporli un po' meglio per risparmiare ancora un po' di spazio, ma comunque prima di trasferire le Cross Sections ho fatto un modellino in cartone del pozzetto e non sono riuscito a farci entrare tutto (Compreso poi quello che mi servirà per la coda e la punta)!!

Niente, è una spesa da mettere in conto fin dall'inizio...ma se già ora mi permettete di fare qualche considerazione per il futuro, io, nel caso ne facessi un altro, userei per le Cross Sections compensato marino da 12mm e poi, ai lati, dove le sbarre di alluminio si devono incastrare, attaccherei piccoli pezzi di HDPE! Probabilmente è già stato fatto...questo permetterebbe di costruire 3 kayak con una tavola da 1x1metro.

Oggi ho fatto piccoli e grandi acquisti..

- Telo PVC bianco da 600Gr (7x5 Metri), 25 Euro comprese spese di spedizione su Ebay,

- 45 Tubi alluminio da 100cm 20x1,5mm
- 6 Tubi alluminio da 100cm 16x2mm
Somma 116 Euro

- Tutto quello che vedete nell'immagine sottostante, cioè rivetti da 3,1mm, rivettatrice (si chiama così?!), fil di ferro da 1,8 mm per fare i famosi Snap Buttons introvabili a prezzi ragionevoli, carta vetrata, taglia tubi e punta da 20mm per bucare l'HDPE

Allegato:
Rivet.jpg

Allegato:
Rivet 2.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 2 set 2016, 17:54 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
Le uniche modifiche fatte al progetto di Yost fino ad ora sono dovute al fatto che i tubi di alluminio che ho utilizzato sono da 20mm, invece dei 19 di yost. Va quindi spostato di 1 mm indietro il punto ("A" nell'immagine) in cui si troverà il centro delle varie sbarre di alluminio sull'HDPE (spiegato così non si capisce nulla, quindi posto un'immagine chiara..)

Allegato:
20160902_184644.jpg



Prima di far questo ho segnato le varie linea che dividono gli angoli delle Cross Sections..NB: la numero 1 e 8, come insegna Yost, seguono dei percorsi diversi dalle altre..

Allegato:
20160902_175713.jpg

Allegato:
20160902_175704.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 4 set 2016, 19:06 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
Piccola nota di Yost riguardo gli inwales riferito al Sea Rider (http://www.yostwerks.org/SeaRiderNewFold.html):

" I had intended to develop a non inwale stiffening method, possible similar to the Feathercraft Khatsalano. However, even though The combination of more tube sections and no inwales does result in the kayak being more flexible on land, it appears to have little effect on the Sea Rider's on water performance.

On the water, where it counts, frame flex feels about the same as before. Trials were conducted over several days in varying conditions with winds up to 20 knots. Paddler weight was 170 lbs. with an all up weight of 210lbs. Performance was similar with and without inwales. In fact, the boat felt stable, was just as fast, turned and tracked as well as before, and showed no signs of greater on water hull flex."

quindi, devo dedurne che gli Inwales non sono così importanti...qualche esperienza personale? Differenze sostanziali in acqua con e senza?!

Lo chiedo perchè mi stanno comunque creando grossi problemi con le seste...sarebbe un piacere farne a meno!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 4 set 2016, 21:37 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2399
Località: mi muovo
Il vantaggio di fare uno smontabile è che puoi aggiungere pezzi anche dopo averlo finito :wink:
Io farei prima il minimo indispensabile, poi se ci sono problemi interverrei dopo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 7 set 2016, 19:45 
Non connesso

Iscritto il: 13 ago 2016, 14:57
Messaggi: 17
unzibug ha scritto:
Il vantaggio di fare uno smontabile è che puoi aggiungere pezzi anche dopo averlo finito :wink:
Io farei prima il minimo indispensabile, poi se ci sono problemi interverrei dopo.


Sì. condivido!!

Oggi sono arrivati i tubi d'alluminio...
Ho già lavoricchiato un poco e devo dire che è un lavoro abbastanza veloce (ho preparato 6 tubi con relativi inserti in poco meno di 1 ora).

Gli inserti (15cm) ballavano un pochino dentro i tubi, dato il millimetro di spazio tra l'uno e l'altro. Ho risolto usando una striscia di scotch (quello di carta, per intendersi, ma sono perchè quello da elettricista non sono riuscito a trovarlo oggi...sarebbe molto meglio) e devo dire che funziona benissimo!

Allegato:
20160907_191136.jpg


In generale questo lavoro è molto semplice da fare...(sono le seste che mi danno qualche problema...posterò qualche foto appena procedo!).


Allegato:
20160907_191202.jpg


Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 7 set 2016, 20:54 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2399
Località: mi muovo
Soluzione semplice ed originale :D
Ho qualche dubbio sulla durata a contatto con l'acqua e con le sollecitazioni, ma tanto ci vuole poco a sostituirli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 7 set 2016, 22:12 
Non connesso
Avatar utente

Iscritto il: 25 giu 2010, 14:32
Messaggi: 403
ho segato una pagaia con manico in alluminio per farla divisibile e non trovando un tubo che si maschiasse con precisione ho adottato la tua stessa tecnica con del nastro da pacco colorato (leggermente più spesso di quello marrone).
un lato è libero per sfilarsi, l'altro è rivettato (due soli rivetti).
uso questa pagaia con una canoa gonfiabile che mi porto in ferie. la pagaia è smontata solo durante gli spostamenti in macchina, per tutta la vacanza è solitamente montata con un giro di nastro anche all'esterno, al termine della vacanza le pagaia ha un lieve gioco sostenivile (la parte rivettata non si muove per niente).

secondo me funzionerà anche nel tuo caso

in alternativa potresti usare del nastro di alluminio http://www.tesaitalia.it/consumer/renovating_riparazione/nastri_americani/tesa_nastro_in_alluminio,c.html(è solo un esempio)
oppure ricoprire il troncone interno con un foglio di rame, ne esistono di sottilissimi, ad esempio quelli che i bambini alle elementari usano per fare delle ataviche incisioni.

_________________
http://aquadulza.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 8 set 2016, 8:58 
Non connesso
sostenitore KLI
Avatar utente

Iscritto il: 25 mar 2010, 13:59
Messaggi: 1168
Località: Padova
Prova a schiacciare leggermente il tubo maschio .. :wink:

_________________
[color=#0000FF][size=85][i]pace in casa, pace nel mondo.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 8 set 2016, 11:53 
Non connesso
Fondatore
Avatar utente

Iscritto il: 15 lug 2008, 0:42
Messaggi: 2399
Località: mi muovo
Visto che fioccano le idee, aggiungo la mia ... tanto per parlare ... :D

Per avere una soluzione durevole e precisa si potrebbe:
- segare longitudinalmente il tubo maschio, in modo da ottenere una sezione che non è più un cerchio ma una C quasi chiusa
- inserire nella fessura un pezzo di alluminio piatto (o altro) di spessore leggermente superiore alla fessura, in modo da espandere la circonferenza del tubo
- incollare il pezzo aggiunto con un adesivo specifico e renderlo stabile e durevole

Bisognerà giocare un po' su dimensioni dell'incisione e spessore del pezzo aggiunto, ma credo che facendo qualche tentativo si possa ottenere un risultato molto preciso e replicabile.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Sea Rover LC folding
MessaggioInviato: 8 set 2016, 11:59 
Non connesso

Iscritto il: 10 ago 2010, 0:33
Messaggi: 243
Ciao, complimenti per la scelta e buona fortuna. Io ho costruito due kayak col metodo Yost: un Glider (il primo, mi è venuto più rozzo) e un Ranger (lavorato in maniera più raffinata, ma con errori). Ecco un po' di consigli.
PRIMA PARTE
-SEZIONI IN HDPE: tieni presente che l'Hdpe è tosto, ma non indistruttibile. Nel Ranger, che ha già alcuni anni, mi si è spezzato in due parti il Masik, la sezione 4, quella in cui infili le cosce. L'ho fatta troppo sottile in corrispondenza degli innesti dei gunwales (longheroni). Perciò: dài pure una forma elegante alle sections, ma cerca di lasciare abbastanza materiale quando fai il taglio interno, soprattutto alle sezioni 4 e 5 (quella che sta subito dietro la schiena), che sopporteranno il tuo peso.
-taglio delle sezioni: per la parte ESTERNA segui maniacalmente tutte le istruzioni di Yost. Importante: nel mio primo kayak ho sbagliato, perché prima ho tagliato le sagome e poi ho fatto i buchi. Errore: così non c'era materiale attorno al buco, i tubi non stavano fermi. Dunque: prima disegna la sagoma; poi determina dove va il centro di ciascun buco; poi fai i buchi; poi, aiutandoti con una bacchettina flessibile (io ho usato l'anima di una spazzola di tergicristallo), disegni le sagome finali, CHE PRATICAMENTE GIRANO QUASI TUTTO ATTORNO AL BUCO; e soltanto ADESSO fai il taglio finale;
-nel taglio finale lascia sempre un po' più di materiale attorno ai buchi, poi con calma e pazienza e una lima ridurrai il materiale, facendo una prova con un pezzo di tubo: deve fare "snap" ed entrare e uscire con una certa difficoltà, non troppa e non troppo poca. Se fai buchi troppo lenti, non terranno bloccati i tubi;
-di nuovo sul taglio interno: in tutte le sezioni, la forma del taglio interno non è poi così importante. Falle abbastanza robuste, cerca un compromesso tra leggerezza e robustezza. MA PER LE SEZIONI 4 E 5, quelle sulle quali poi fisserai la seduta, DEVI STARE MOLTO ATTENTO ALLA FORMA DEL TAGLIO: studialo bene, in modo da avere la giusta inclinazione a V moderata delle due (o più) tavole che poi costituiranno l'appoggio del tuo sedere. Cerca di realizzare una simmetria assoluta, aiutandoti con le linee diagonali che tu giustamente hai disegnato, e che almeno in parte sopravviveranno anche quando avrai tagliato via la "finestra" interna delle sections. Tieni presente che se i tagli delle sez. 4 e 5 sono asimmetrici anche di pochi millimetri, ne risentirai subito appena sali sul kayak. Le imbarcazioni di Yost sono molto tecniche e nervose. Poi sennò ti tocca pagaiare con la schiena incurvata di lato per compensare.
-a proposito del centro dei buchi: tu usi tubi da 20, Yost da 19. Secondo me, devi arretrare il centro di MEZZO MILLIMETRO e non di 1 millimetro... Fai un disegnino su carta e vedi se ho ragione. Anche se mezzo mm di differenza non è poi così importante, quello che conta è che se scegli una misura poi la rispetti sempre con precisione.
-TUBI: io ho scelto tubi da 22, con spessore ben 2 mm. E ho sbagliato, perché così i miei kayak pesano più di 20 chili, come un kayak in vetroresina. 20 con spessore 1,5 mm è forse la misura ideale. Il problema della tenuta degli inserti in Italia è insuperabile, perché tubi da 17 da noi non esistono e anche i 19 sono introvabili. Non so se con lo scotch ti troverai bene, perché dopo l'uso avrai forse un problema di pezzi bloccati e mezzi incollati. Forse con il foglietto adesivo di alluminio Tesa (che non conosco) puoi risolvere. Io ho usato, per i 22, inserti da 18, cioè di spessore pari a quello del buco, quindi impossibili da inserire. Allora ho dovuto allargare tutti i buchi con un attrezzo che si chiama alesatore a mano: una specie di perno di acciaio con delle lamelle che scavano nell'alluminio. La tenuta delle mie giunzioni è perfetta, ma è stato un mazzo pazzesco, che sconsiglio.
-lunghezza tubi: per i miei kayak mi sono imposto una lunghezza massima dei segmenti di tubo di circa 87 cm (che con gli inserti che sporgono arrivano a 95-97 cm); questo perché volevo un pacco tubi che non superasse il metro, in modo da portare tutto sul portapacchi della moto. L'ho anche fatto e ci ho fatto un paio di viaggi: esperienza abbastanza da paura, perché la moto sbanda. Tuttavia non è stato sbagliato: i miei kayak, pur pesanti, entrano in qualsiasi bagagliaio e anche armadio. Ogni stringer (tubo) è composto di 5 o 6 pezzi. Certo, aumentando le giunzioni, aumenta anche il lavoro e il peso finale. CONSIGLIO: se decidi anche tu di segmentare così tanto, tieni però presente questo: le parti finali di ogni stringer (chines, gunwales e soprattutto chiglia) è bene che siano di un pezzo solo, magari lungo 110, 115 cm. Io, invece, ho segmentato tutto in pezzi da 87,5 cm e alla fine mi sono trovato con i due "nasi" del kayak fatti con pezzi corti, tipo 40-50 cm, dunque che si torcono un po'. Invece con dei segmenti più lunghi il tutto sarebbe stato più saldo.
-inwales: io li ho fatti, in effetti aumentano la rigidità del kayak e gli fanno conservare il rocker (piegatura) che hai scelto. Però restringono tanto lo spazio interno per le cosce e aumentano il peso. Quindi preferisco non montarli. Tu puoi fare lo stesso. Se decidi di usarli perché vai in mare mosso li monti, se no li lasci in macchina.
-------------SEGUE ALTRO MESSAGGIO


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 43 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Vai a:  

Servizi Web LV3 - Web Design Davide Tommasin

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it